Utente 488XXX
Buongiorno

Sono un ragazzo di 26 anni, faccio un lavoro su turni mediamente 5 notti mensili, non fumo, bevo saltuariamente alcolici e faccio sport.
Ho assunto per circa 5 anni inibitori di pompa protonica a causa di un grave problema di reflusso.
Dormo poco e male.
Ad agosto ho avuto dei fastidi in sede perineale, feci una visita urologica dove mi fu diagnosticata una prostatite abatterica, poichè urinocoltura e spermiocoltura risultarono negativi. In seguito i disturbi perineali sparirono ma a febbraio di quest'anno feci ugualmente eco addome, dove si riscontra un volume prostatico di 20 cc,ed un PSA che risultò negativo.
Ho eseguito anche un eco color doppler testicolare dove si evidenzia un varicocele di 3 stadio a sinistra,modesto reflusso in valsalva, didimi ed epididimi normali.
A marzo ho eseguito lo spermiogramma ed ha riportato i seguenti valori:

Metodo secondo WHO 2010

astinenza 5 gg
liquefazione: normale
aspetto: normale
viscosità: normale
volume 4,5
ph 7.7

concentrazione spermatozoi: 16 milioni/ml
Num totale sermatozooi: 72 milioni/eiac
agglutinazioni: assenti
aggregazioni: presenti
corpuscoli prostatici: presenti

MOTILITà (dopo 60 minuti)
Progressiva (PR): 50%
Non progressiva (NP) 4%
Motilità totale (PR NP) 54%
immobili 46%

TEST VITALITà (test eosina dopo 60 min) 74%

MORFOLOGIA
Normali 1%
Anomali 99%
anomalie della testa 95%
Anomalie tratto intermedio 21%
Anomalie della coda 12%
residuo citoplasmatico 10
indice di teratozoospermia 1.4
Cellule rotonde 4 milioni/ml
cellule della spermatogenesi 96%
leucociti 4%
spermatozoi mobili con beads adese 0%


TEST DI CAPACITAZIONE (swim up diretto)

PRE TRATTAMENTO
volume utilizzato 1 ml
num spermatozoi 16 milini/ml


POST TRATTAMENTO
Volume 1 ml
Num spermatozoi 9 milioni
motilità prograssiva 58%
motilità non progressiva 10%
Immobili 32%

Diagnosi Teratozoospermia.

Con questi valori, quanto è grave la situazione? è possibile una gravidanza ?
L risoluzione del varicocele potrebbe portare benefici?


Vi ringrazio anticipatamente

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la "risoluzione del varicocele potrebbe portare benefici"

Comunque, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 488XXX

La ringrazio per la risposta, ho già prenotato una visita, però vorrei sapere cosa ne pensa de quadro su elencato se possibile, così da avere più d'un parere specialistico

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

come già dettole penso che la "risoluzione del varicocele potrebbe portarle dei benefici".

Senta ora in diretta il suo andrologo di riferimento.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com