Utente 506XXX
Buongiorno Dottori,
Parto dal presupposto che non ho mai creduto in miracoli per l'aumento delle dimensioni peniene eccetto nella chirurgia.
Vorrei però sottoporre alla vostra attenzione un prodotto, Dr Extenda, del quale non riesco a trovare recensioni negative in nessun sito.
Risultano essere veri anche i nomi dei Dottori che lo hanno sperimentato e di coloro che recensiscono.
Vorrei anzitutto sapere se ci sono effetti collaterali ( che potrebbero sorgere anche a lungo andare) e poi effettivamente se può risultare un incremento (seppur non nella maniera indicata dal prodotto, ma anche minimo) delle dimensioni, dato il maggior afflusso di sangue che promette e soprattutto grazie a sostanze come lo zinco che può apportare vigore.
Scusate l'ignoranza ma Il fatto che promette maggior afflusso di sangue può comportare anomalie proprio nella circolazione e quindi insorgere di trombi ecc?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il prodotto, da lei “pubblicizzato”, è uno dei tanti prodotti estrattivi, fitoterapeutici che sono sul mercato e non ha una indicazione finalizzata soprattutto all’aumento delle dimensioni del pene.

Non si pasticci e senta in diretta il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Salve Dottore,
La ringrazio per la risposta. Il mio in effetti era solo uno scrupolo perché come le dicevo non ho mai creduto in questi prodotti miracolosi però ho sempre sostenuto le proprietà importanti dei prodotti naturali, dei prodotti di erboristeria o fitoterapeutici casomai non come cura principale ma come coadiuvanti ad una terapia medica. Come una sorta di integratori che aiutano anche se con minori effetti rispetto alla medicina tradizionale. Per questo ero "affascinato" da quel prodotto.
Detto questo vorrei già che ci siamo porle un ultimo quesito che non è attinente al post.
Ho avuto due rapporti protetti nel giro di un paio di mesi entrambi finiti con la rottura del condom ed ho consigliato alla mia partner di prendere la pillola del giorno dopo ma leggendo in internet mi pare di capire che nel corso della vita se ne possono prendere pochissime. C'è chi asserisce addirittura massimo una in un anno perché comporterebbe sterilità e problemi di altra natura. Mi chiedo adesso se già due siano troppe e se dovesse ricapitare altre volte come comportarmi.
Grazie e scusate per la prolissità.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

viste le sue ultime preoccupazioni, bene anche sentire in diretta il ginecologo o la ginecologa della sua ragazza e, viste le sue eccessive paure, bisogna discutere con lui anche l'utilizzo di un eventuale metodo contraccettivo più sicuro.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Gentile dottore,
La ringrazio ancora,ma prima di andare dal ginecologo vorrei avere anche una sua opinione se possibile per tranquillità . Già che dice eccessive paure mi pare di capire...