Utente 405XXX
salve sono un uomo di quasi 39 anni obeso. da circa dieci anni ho scoperto di avere livelli bassi di testosterone. nonostante non mi sia ancora chiara il fatto di curarmi o meno ho sempre eseguito la terapia che i medici mi hanno prescritto. inizialmente, per controlloi di fertilità, sono stato seguito da un medico che ha iniziato la terapia per valutare la possibilità di migliore i livelli ma dopo circa due anni mi ha detto che la mia priorità è di dimagrire e pertanto non riteneva che prendessi piu farmaci. a distanza di qualche anno sempre per avere le idee poco chiare mi rivolgo ad un altro medico che a seguito degli esami ritiene che devo fare la terapia che sostiene debba essere per sempre. assumo testoviron 250 ogni 28 gg ma i livelli del testosterone sono sempre sotto il limite basso. adesso dopo 4 mesi che non assumo il farmaco in quanto sembra che ci siano ritardi di produzione o chissa quale sia veramente la causa, mi sono nuovamente soffermato sulla correttezza di fare terapia o se aveva ragione il primo medico. ho ripetuto gli esami dopo 4 mesi di "astinenza" e sono sempre bassi. so che non potete fare diagnosi ma Voi quale approccio dareste? una cura che sembra dare piu effetti collaterali e che benefici. so che il testosterone non riguarda solola sfera sessuale ma che è anche importante per tutto l'organismo. non posso dire di sentirmi benissimo nel senso che avverto un desiderio sessuale ridotto ma se stimolato non ho problemi e non so se il mio senso di essere ansioso dipenda dal calo del testosterone o dal mio carattere ipocondriaco e se i dolori muscolari possono essere dovuti al peso o sempre al testosterone. Vi prego datemi una mano sono giovane e vorrei capire cosa decidere per la mia vita. grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

come già indicatole in un precedente post, bene raggiungere un peso forma e, in alcuni casi, può essere indicata anche una terapia sostitutiva di appoggio ma questa va sempre valutata in diretta con il suo specialista di riferimento.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 405XXX

grazie dott. beretta ma il mio attuale medico alla mia domanda risponde sempre che c' è la carenza e che quindi devo fare la terapia quando invece il mio primo medico che non esercita piu' diede priorità alla perdita di peso. mi trovo con due pareri discordanti e per quanto è vero che noi lettori non siamo medici e che non possiamo fare diagnosi per quanto letto su internet ma io ancora devo capire se la cura la devo o non devo fare venendo gia da due consulti medici reali e non virtuali. il primo medico era molto rinomato ma più anziano del secondo che invece ha un bel curriculum documentato anche su internet pertanto non me la sento di dire chi dei due possa aver intrapreso la strada giusta. inoltre mi trovo con questi farmaci che non si trovano in farmacia tranne per uno costosissimo con cadenza trimestrale anzichè mensile ma che ho letto che non sembri essere tanto affidabile. non lo so proprio. non lo so

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se dubbi sulle indicazioni già ricevute sempre utile sentire in diretta altra "campana".
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 405XXX

quindi devo rivolgermi ad un altro medico. sperando che non aumenti la confusione. posso permettermi di chiedere Voi come procedereste? grazie

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le consiglierei senza alcun dubbio di raggiungere appena possibile il suo peso forma.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 405XXX

grazie mille per la pazienza che avete con tutti noi