Utente 514XXX
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 27 anni, e da qualche mese ho arrossamenti al Glande, infiammazione che non deriva da nessun tipo di malattia venerea. Ci sono giorni che l’infiammazione è molto visibile e giorni che è appena visibile. Dopo qualche settimana a questo problema se n’è aggiunto un altro, infatti i corpi cavernosi del mio pene a riposo continuano a rimanere rigidi, mi è già stata esclusa la malattia di Perynoide, soprattutto con il freddo, sto evitando rapporti da settimane ma questo problema persiste ed ho paura che questo problema del pene rigido a riposo possa essere permanente, prossimamente andrò a fare un eco color dropper penieno per vedere se all’interno tutto e normale. Voi dottori che ne pensate di questo problema?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,penso che lipocondria si sia impossessata di lei.
E' fisiologico che,per motivi esperni quali il freddo,lo stress etc. il parenchima dei corpi cavernosi si contragga,dando le sensazioni riferite.Vedrà che,con lavaggi con acqua calda,il quadro clinico di invertirà.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Egregio dottore, grazie per la sua risposta, Purtroppo ho letto di persone che hanno il mio stesso problema, con impacchi di acqua calda il mio pene si ammorbidisce leggermente, per poi diventare subito duro al tatto, ho paura che io sia affetto da priaprismo, continuo avere erezioni notturne che non avevo prima, durante il giorno non ne ho anche una, anche perché risulta un effetto gommoso al pene. Sto vivendo questa situazione con molta ansia, e le assicuro che non è un segno di ipocondria.

[#3] dopo  
Utente 514XXX

Quello che mi chiedo è come mai questa cosa mi stia durando da diversi mesi, secondo lei dottore è guaribile ? Potrebbe trattarsi di una sorta di prieprismo? Essendo che il mio pene non lo sento più morbido come primo ma sempre teso al tatto. (Premetto che è in corso un infiammazione al glande che non aiuta)