Utente 129XXX
Salve, di recente nella zona dx dell inguine parte bassa ,ho riscontrato un leggero gonfiore quasi impercettibile. Mi sono rivolto al mio medico e lui tramite visita all'impiedi mi ha diagnosticato una punta d'ernia. Lui mi ha consigliato che essendo in fase iniziale di non fare nulla e indossare delle mutande elastiche contenitive in caso di sforzo in quanto comunque nel tempo il rimedio è chirurgico. Successivamente ho fatto una ecografia nella quale il radiologo ha confermato quanto detto dal medico. Io non ho particolari fastidi solo una leggera sensazione di peso come se mi sentissi un po tirare la zona se sto alzato per un po di tempo e nulla più. Gradirei sapere dunque se posso fare un po di sport evitando eccessi e quando sarà chi tratta queste situazioni. Un consiglio, grazie

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

la presenza di una ernia inguinale, piccola o grande , significa che la parete addominale ha avuto un "cedimento" a livello di uno dei punti deboli "L'orifizio inguinale interno " . questo cedimento, apertura, non si può chiudere da sola ma tenderà progressivamente ad allargarsi con aumento della tumefazione che lei percepisce a livello della zona inguinale e che l'ecografista ha confermato.
oggi l'ernia può essere corretta in anestesia locale utilizzando delle reti (Patch) che rinforzano la parete e consentono di ritornare a casa la sera stessa e riprendere la attività fisica e lavorativa in pochi giorni.
Si faccia vedere da un chirurgo
Cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 129XXX

Grazie per il consiglio, ho già contattato il chirurgo per una visita specialistica che farò a breve.