Utente 580XXX
Buonasera dottori, sono un ragazzo di 30 anni, qualche settimana fa per curiosità e per la volontà futura di avere dei figli, ho deciso di andare a fare uno spermiogramma.
Non ho mai avuto problemi, diciamo che è stato così tanto per essere "tranquillo".


Ho ricevuto i risultati, e a dire il verontanto tranquillo non sono.


Liquido Seminale Es.
Completo
Quantità: *2.3mL2.
5 - 5.0
Colore: Avorio
Aspetto: Torbido
Odore: Sui generis
pH: 8.0
Fluidificazione dopo 30' Diminuita
Viscosità Aumentata
Numero nemaspermi / mL: 61milioni> 25
Nemaspermi mobili dopo 2 ore: 45%
Tipo di motilit:à Lineare lenta
Forme mature: 73%
Forme malformate: 27%
Forme immature: Assenti
Eritrociti: Rari
Leucociti: Alcuni

Quello che mi preoccupa per quanto io non ne capisca niente è il tipo di mobilità, cosa implica?
Da questi risultati potrebbero esserci dei problemi per jn eventuale fecondazione?, è necessario un accertamento andrologico?


Grazie mille a tutti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l’aumento di viscosità del suo liquido seminale e il tipo di motilità, da lei riferita, ci portano a consigliarle una valutazione clinica diretta con il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 580XXX

Buonasera dottore grazie mille della risposta per prima cosa.
Capisco la difficoltà di un consulto online che non può e non pretendo essere come una visita "reale".

Quindi però mi conferma che dai risultati si evidenzia un problema? Se si è una cosa preoccupante?

La ringrazio ancora. La visita andrologica verrà sicuramente fatta a prescindere

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Così, senza altre possibilità di confronti reali, sembrerebbe un problema non drammatico.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com