Utente
Buonasera ho 18 anni e da ieri ho un fastidio (leggerissimo, simile a un calore o una leggera pesantezza) nella parte laterale/posteriore del testicolo sinistro (in prossimità di quello che dovrebbe essere l'epididimo.

Premetto che ho fatto un ecografia testicolare 2 mesi fa (la faccio tutti gli anni per essere stato operato di criptorchidismo) e non risulta esserci neanche un piccolo problema.

È come se quel tubicino posteriore al testicolo sinistro sia simile ad un nervo ingrossato, a differenza di quello di destra di volume decisamente più piccolo e più "morbido" a differenza di questo che sembra contratto o teso.

So che non è facile spiegarlo ma sto cercando di essere il più preciso possibile.

Grazie anticipatamente della pazienza e perdonatemi, ma in questo periodo di quarantena volevo cercare di capire un po' cosa sto avendo. ho una leggera alterazione ho 37^.

Il fastidio/calore potrebbe essere anche dovuto al fatto che tocco spesso il testicolo durante l arco della giornata per questo problema e comunque la mia mente è concentrata sempre su questo.

Grazie ancora!

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

un dolore del genere potrebbe essere legato ad una infiammazione epididimaria
dovrebbe parlarne con il suo medico e magari fare una visita specialistica andrologica possibile anche in questo terribile momento
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo, senta secondo lei è così importante andare ora o siccome non ho più fastidio/dolore posso anche aspettare qualche giorno?dato anche che comunque ho fatto ecografia 2 mesi fa e visita andrologica 25 giorni fa..
L unica cosa rimasta è solo una vena o un nervo gonfio a livello dell epididimo(non notevolissimo e non visibile ad occhio nudo).
E poi le volevo chiedere se è normale di sera o tardo pomeriggio avere una temperatura di 37 gradi, non uno in più ne uno in meno,considerando che sto sempre a casa con questa situazione e sono accaladato magari.
Mi scusi veramente per il disturbo è davvero gentilissimo!

[#3]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore

una diagnosi richiede una valutazione medica; nell'attesa, riposo, poca nulla attività sessuale,
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org