Utente
Salve,
Cercando sul web non sono riuscito a trovare risposte, oltre al fatto che in periodo di quarantena non posso fare controlli, quindi chiedo qui.

Sono circa 4 settimane che avverto un dolore sordo ai testicoli, a volte il sinistro, altre il destro, in modo discontinuo (anche a distanza di giorni).
Controllo quasi psicoticamente la presenza di masse ma l'unica cosa che mi sembra anomala è l'epididimo che mi sembra ingrossato.

Oggi mi sono svegliato con un dolore al basso addome e al testicolo sinistro e controllando mi sono reso conto di avere la vena mediale che divide in due lo scroto e termina nel pene molto ingiallita.

Non so se preoccuparmi o meno
Attendo risposta

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive si può forse pensare ad una infiammazione dell’epididimo, cioè una epididimite ma, da questa postazione, difficile fare una diagnosi così precisa e quindi, se dolore continua o addirittura dovesse aumentare, bene sentire in diretta almeno il suo medico di famiglia, in attesa di una eventuale ed ulteriore valutazione, se necessaria, con il suo andrologo od urologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente, quando è possibile, anche una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org