Utente 435XXX
Buongiorno, ho un subependimoma nel ventricolo laterale destro vicino al forame di monro. A metà mese devo eseguire il parto cesareo.
Ora chiedo quale anestesia è migliore tra la spinale e la totale per il mio problema cerebrale? Conviene partorire in un ospedale di II livello o non dovrebbero esserci complicazioni?
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Buongiorno
Non c'è molto materiale nella letteratura internazionale riguardanti il suo caso.
A logica e soprattutto prudenza, la presenza di materiale "in eccesso" nella scatola cranica, determina sempre un aumento della pressione intracranica.
Questo fatto determina controindicazione all'anestesia spinale e/o epidurale (in questo secondo caso per evitare che una puntura durale accidentale possa far precipitare imprudentemente la situazione).
E' vero che tale aumento di pressione si compensa man mano che la neoformazione aumenta di dimensioni, non determinando, se non a gradi estremi, sintomi di sorta, ma è anche vero che la puntura spinale andrebbe, seppur minimamente, a scompensare l'equilibrio acquisito.
Concludendo: io le consiglio l'anestesia generale (è sicura anche per il nascituro, soprattutto se nasce in un centro attrezzato con la neonatologia), onde evitare spiacevoli inconvenienti con l'anestesia spinale.
In bocca al lupo e mi faccia sapere, se lo crede opportuno.
Buona giornata
Dr. GUIDO GUASTI

[#2] dopo  
Utente 435XXX

La ringrazio per la risposta.
La informerò sicuramente.
Ma con l'anestesia totale si viene intubate giusto?

[#3] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2017
Giusto.
Ma questo è lavoro da anestesista.
Stia tranquilla
Buon pomeriggio
Dr. GUIDO GUASTI