Utente 523XXX
Buongiorno egregi dottori:


L'anno ho dovuto fare gli esami del sangue per vedere che fosse tutto ok purtroppo avevo un valore molto alto
Il CPK, che risultava essere a 7.000 il giorno dell'esame quando ho avuto gli esiti il mio medico di base mi ha fatto immediatamente ricoverare in ospedale dove hanno effettuato un altro esame è il valore era salito a 12.000 in quella occasione mi hanno sottoposto a reidratazione con flebo di ringer lattato e soluzioni fisiologica pura. Io però non avvertivo nessun dolore, né affaticamento né altro. Fatto tutti gli esami in ospedale per scartare i fattori più comuni ( elettrocardiogramma, visita neurologica, visita neurologica sotto stress) non riscontrarono nulla fuori norma ero in salute tranne per il CPK che era comunque alto mi mandarono a casa con un valore di 6000 e mi consigliarono di riposare e ripetere il test dopo 15 giorni: lo feci e risultava normalizzato a 140.
Ora io mi devo sottoporre ad un intervento e mi hanno richiesto di nuovo gli esami del sangue ma il valore del CPK è a 537 l'anestesista mi vuole fare ripetere l'esame del CPK ma io non so in quanto tempo mondo abbasserà ai valori normali.
Pratico palestra 4 volte a settimana, sollevamento pesi e cardio.

[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno
ecco un elenco di cause che immagino abbiano indagato durante il suo ricovero che sono alla base dell'amentato livello sierico di CPK.
Indubbiamente la causa più frequente e non patologica responsabile di valore alto negli esami di routine è un’intensa attività fisica svolta nei giorni precedenti l’esame. Qualsiasi trauma muscolare può essere causa di valore alto (sport da contatto, incidenti stradali, ecc.); per lo stesso principio anche una banale iniezione intramuscolare può essere responsabile di un aumento transitorio della CPK, così come un’operazione chirurgica.
I soggetti con un’importante massa muscolare unito ad una scarsa o scorretta idratazione hanno livelli di CPK basali più elevati (e mi sembra il suo caso) .
Più della metà dei pazienti che soffrono di ipotiroidismo, poi, mostrano valori di CPK sensibilmente aumentati (circa 5 volte oltre il limite).
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI