Utente 562XXX
Gentili Dottori,
approfitto della vostra competenza per chiedere lumi in merito all'evoluzione dei sintomi legati ad aorta bicuspide di mio figlio (13 anni).
Aorta bicuspide riscontrata circa 4 anni fa, inizialmente senza reflusso, ora con lieve reflusso e lieve prolasso della valvola (lieve peggioramento dall'anno scorso).
Siamo tutti molto preoccupati e non capiamo perchè ci sia questa (seppur piccola) deriva negativa.
L'anno scorso ha fatto anche il test da sforzo cardio respiratorio con risultati ottimi e ritorno come fosse un cuore normale, per questo l'ultima visita di qualche giorno fa ci ha spiazzati.
Giro il referto: aorta bicuspide normofunzionante, non sintomi riferibile al cuore, pratica sport senza alcun disturbo.
Toni ritmici, clicl protosistolico soffio sistolico eiettivo 1/6, non toni aggiunti, compenso di circolo, polsi periferici presenti.
ECG ritmo sinusale 64 bpm. tracciato normale. ECOCARDIO fusione tra cuspide dx non coronarica, diametro anulus, bulbo, giunzionesino-tubulare, porzione tubulare 22, 25, 22, 26 mm. ventricolo sx nei limiti e ben contrattile (62 ml/mq, FE 62%), M mode 50mm, lieve rigurgito aortico.
Conclusione; AB con lieve insufficienza aorticae normale radice aortica. Ventricolo sx con funzione sistolica globale conservata.
Il Medico che ci segue ha ipotizzato la possibilità di dover smettere con lo sport e questo ha distrutto mio figlio che non se lo aspettava, indicava che ci sono parametri per legge oltre ai quali una persona deve essere fermata dal fare sport e lo vuole rivedere tra 6 mesi.
Ma questa patologia è cosi grave da bloccare lo sport? Perchè ci sono dei piccoli peggioramenti (stabile l'anno scorso) e ce ne dobbiamo aspettare altri vista la giovane età? Ci sono farmaci che possono essere usati per aiutare il cuore e continuare anche a fare sport (la sua grandissima passione)? C'è un'operazione che possa (magari non adesso) risolvere la situazione? Cosa dobbiamo aspettarci per il futuro e potrà avere una vita normale?
Vi ringrazio di cuore, siamo davvero in difficoltà. Buon lavoro a tutti.

[#1]  
Dr. Daniele Merlo

24% attività
20% attualità
0% socialità
RIBERA (AG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Gentile Signore, la bicuspidia aortica rappresenta la più frequente alterazione congenita del Cuore. La valvola aortica bicuspide può funzionare perfettamente o con piccole alterazioni anche per tutta la vita di suo figlio. Anche la valvola aortica normale, cioè tricuspide, può avere delle piccole insufficienze. Il mio consiglio è quello di seguire la patologia in maniera accurata come il vostro cardiologo già sta facendo. Tutto dipende dall'evoluzione e dalla funzionalità della valvola, che ripeto può anche funzionare senza grossi problemi per tantissimo tempo.
Cordialmente
Dr. Daniele Merlo
https://www.studiomedicomerlo.com

[#2] dopo  
Utente 562XXX

Gentile Dott. Merlo,
grazie per la risposta. Mi premeva capire se esistono farmaci che aiutino la valvola a non peggiorare nella sua funzionalità permettendo di proseguire con l'attività sportiva (ovviamente in sicurezza) per più tempo. Grazie anche per il prezioso supporto che date.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Daniele Merlo

24% attività
20% attualità
0% socialità
RIBERA (AG)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
Se sarà necessario intervenire farmacologicamente glielo consiglierà il suo cardiologo. Ma credo che con questi parametri non sia assolutamente necessario fare nulla.
Dr. Daniele Merlo
https://www.studiomedicomerlo.com

[#4] dopo  
Utente 562XXX

Graie mille Dottore per la velocissima risposta.
Buon lavoro.