Utente 481XXX
buongiorno, il 19.12.2017 , in seguito a un ricovero in P.S per crisi ipertensiva ho subito un'angioplatica con inserimento di DES. La terapia è la seguente omeprazolo da 20, brilique da 90 mattina e sera ramipril da 5 , cardioaspririna dopo pranzo , bisopraloro 2,5 alle 16 e torvat da 40 la sera. ho fatto analisi controllo dopo 2 mesi , tutti i parametri nella norma sono però ai limiti alti la creatinina 1,31 il parametro di riferimento è 1,40 e la glicemia a 111 il relativo parametro è di 110. il cardiologo che mi segue ha detto solo di bere un po' di più . sto seguendo tutte le prescrizioni tanto da essere gìà dimagrito intorno ai 5 kg in 2 mesi. l'unica cosa è che non ho ancora iniziata l'attività fisica perché ho paura di sentirmi male ma so che è una cosa che devo risolvere. vi scrivo solo per capire statisticamente cosa potrebbe aspettarmi, vorrei sapere in particolare le possibilità di restenosi in percentuale come di trombosi. lo so che nessuno mi può assicurare nulla ma vorrei farmi un'idea di carattere generale. sul web si legge tutto e il contrario di tutto mi affido a voi per capirci qualcosa di più
grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il valore della creatinina va anche rapportato al suo peso e controllato nel tempo (sta assumendo ramipril che e' un ACE inibitore e puo' influire su tale valore). Esegua anche l'azotemia che e' un indice di disidratazione importante.
Beva circa due litri di acqua al di e cammini almeno un'ora al giorno.
E piu' che altro si tranquillizzi

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 481XXX

grazie della risposta dr. Cecchini, l'azotemia è entro i valori di riferimento, comunque il mio peso attuale è di circa 84, 5 kg, il cardiologo mi ha detto di rifare tutti gli esami, tra cui esame urine , funzionalità epatica e renale al momento del prossimo controllo previsto per fine giugno. dai suoi commenti su domande di altri utenti mi pare di aver capito che se si seguono tutte le prescrizioni di farmaci e di stile di vita , anche se presente , la possibilità di restenosi o comunque problemi allo stent impiantato sono minime. ho capito bene?
quindi lo stent non ha una durata massima per cui è obbligatorio un nuovo intervento?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No lo stent non ha una durata massima.
Si puo' dire che dopo 3 mesi la copertura dello stent da parte dell'endotelio sia sicuramente completata e pertanto il vaso trattato corre gli stessi rischi delle altre coronarie che non sono state trattate.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 481XXX

grazie dottore, gentilissimo, se non la disturbo mi farò ulteriormente vivo se ho dei dubbi dopo aver effettuato il controllo a giugno

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Volentieri, a sua disposizione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 481XXX

Scusi Dr Cecchini se la disturbo ancora, volevo porre a conoscenza un problema: ho le urine abbondanti e schiumose, per la precisione se urino in un contenitore la schiuma o non c'è o è minima e tende subito a sparire, volevo sapere se tutto ciò può dipendere dai farmaci che assumo e se devo invece fare altri accertamenti. di seguito i risultati delle analisi:
esito riferimento
globuli bianchi 6.600 3600-10000
globuli rossi 5,18 4,50- 6,30
emoglobina 15,4 14-18
ematocrito 43,9 38-52
MCV 85 80-97
MCH 29,8 26.5 - 33,5
MCHC 35,1 31.5 - 38
PIASTRINE 202 140- 440
Neutrofili 59,7 45-70
Eosinofili 2 0-5
Basofili 0,5 0-1
Linfociti 31,7 20-45
Monociti 6.1 2 - 10
Morfologia normale
Coresterolo tot. 107 fino a 200
hdl 32 26-63
ldl 46 inf a 180
trigliceridi 145 36-165
glicemia 111 60-110
got 25 sino a 38
gpt 48 sino a 40
y gt 43 10-54
azotemia 30 10-50
creatinina 1,31 0,70- 1,40
sodio sierico 142 135-155
potassio sierico 4,3 3,6-5,5
CPK 151 24-195
URINE
colore giallo pagl.
aspetto limpido
ph 5,5 5-7
glucosio ass.
proteine ass.
emoglobina ass
corpi chetonici ass
bilirubina ass
uribilinogeno 0,2 sino a 1,5
nitriti ass
leucociti ass
peso specf. 1.006 1.005-1.030
sedim. rari epiteli b.v.u., rari cristalli di ossalato ca
altra informazione: su indicazione del cardiologo sto dimagrendo: ho perso circa circa 6 kg in 2 mesi
grazie

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non si preoccupi delle urine schiumose.
I suoi esami sono ottimi.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 481XXX

grazie mille dottore