Relazione tra tonfi al cuore e reflusso

Partecipa al sondaggio
Buongiorno Signori Dottori, ragazzo di 32 anni, altezza 1. 78 per 75kg, non fumo e non bevo alcolici, sportivo da sempre, Ernia iatale e reflusso gastroesofageo.
Dopo questa breve presentazione arrivo al dunque, questa mattina mentre ero in bici i battiti erano piu alti del solito ed ogni tanto sentivo dei tonfi e notavo sul cardiofrequenzimetro che durante i tonfi i battiti salivano di 4/5 unita per poi ritornare subito a posto. Preciso che una volta liberatomi dell'aria presente nello stomaco la cosa non è piu accaduta. Ma comunque sentivo un maggiore affaticamento.
Elettrocardiogramma con prova da sforzo regolare, nell' ecocardiogramma riscontrato minimo scollamento dei foglietti pericardici non quantificabile (dicono probabilmente dovuto al covid), ripetuto a distanza di 3 mesi e situazione invariata per cui mi e stata comunque data l'idoneitá agonistica.
Volevo sapere se c'e correlazione tra lo stomaco gonfio e i sintomi da reflusso/ernia iatale e il cuore.
Considerando che ieri sera ho finito tardi di cenare e i pasti erano abbastanza pesanti e poi sono andato a dormire.
Grazie.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 109.2k 3.6k 6
Problemi gastroesofagei possono facilitare banali extrasistoli

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
Buongiorno dottore e grazie mille per la risposta. Le auguro una buona giornata.
Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto