Rianimazione ventoquattrenne urgentissimo!

Salve dottore... Spero in una vostra veloce risposta... Il mio ragazzo,24 anni è stato ricoverato oggi in rianimazine, le racconto: è iniziato tutto con una brutta tosse con sangue, si è recato dal suo medico chegli ha dato antibiotico x 10 giorni ma la situazione peggiorava, fatto lastra ed è rosultato un infezione polmonare grave estesa a tutti i polmoni, allora il dottore lo ha mandato dal cardiologo per un controllo, e dopo aver eseguito 2 ore di esami è saltato fuori che il cuore e molto ingrossato e affaricato. lui fa palesrea( sollevento pesi) e dagli esami è saltato fuori che ha assunto anabolizzanti, adesso è in rianazione pieno di flebo e la campana per respirare.. Il cardiologo ha detto che la cosa che preoccupa è ol cupre, ja detto che non è un cuore da 24enne, cosa
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
I dati che lei riporta sono insufficienti per potesse esserle di aiuto.
Forse il paziente ha presentato un edema polmonare ed é sotto ventilazione con CPAP a casco.
Ma chieda ai medici del reparto, sicuramente saprà no darle informazioni dettagliate.
Arrivederci ed auguri
Cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore andro oggi alle 7.. Il soggetto è alto 1.77 cm e pesa 95 kg la aggiorno stasera feazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore ho delle news: allora i battiti al mimuto( penso siano 90) le densioni del cuore somo il doppio di un cuore normale, il casco per respirare han detto che lo deve tenere massimo 2 giorni ancora, ha assunto steroidi e anabolizzanti piu integratori alimentari in polvere. Dopo dovrwbbero sppstarlo in cardiologia però hanno detto che ci aggoornano giorno per giorno, hanno aggiunto anche che ha rischiato l'infarto... Grazie della risposta
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore ho delle news: allora i battiti al mimuto( penso siano 90) le densioni del cuore somo il doppio di un cuore normale, il casco per respirare han detto che lo deve tenere massimo 2 giorni ancora, ha assunto steroidi e anabolizzanti piu integratori alimentari in polvere. Dopo dovrwbbero sppstarlo in cardiologia però hanno detto che ci aggoornano giorno per giorno, hanno aggiunto anche che ha rischiato l'infarto... Grazie della risposta
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Evidentemente ha presentato n edema polmonare.
Sono certo che verrà curato nel migliore dei modi.
Arrivederci
Cecchini
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore ho delle news: allora i battiti al mimuto( penso siano 90) le densioni del cuore somo il doppio di un cuore normale, il casco per respirare han detto che lo deve tenere massimo 2 giorni ancora, ha assunto steroidi e anabolizzanti piu integratori alimentari in polvere. Dopo dovrwbbero sppstarlo in cardiologia però hanno detto che ci aggoornano giorno per giorno, hanno aggiunto anche che ha rischiato l'infarto... Grazie della risposta
[#7]
dopo
Utente
Utente
gentilissimo, abviamo parlato con i medici che ci hanno comunicato che il suo cuore sta andando a un 20% e che non si sa se è una cosa reversibile... lunedì faranno la risonanza magnetica, altri dati per ora non li abbiamo grazie
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Guardi lei mi fornisce dei dati che hanno poco senso.
Cerchi di avere dati, se vuole. È di comuni armi.
La cosa più INE
La cosa intelligente é rivolgersi ai Medici che lo hanno in cura
Auguri di cuore
Cecchini
[#9]
dopo
Utente
Utente
va bene dottore le racconto quando avrò altri dato certi! intanto la ringrazio
[#10]
dopo
Utente
Utente
salve dottore, a distanza di 17 giorni sappiamo cose piu serie... la situazione si è aggravata, la febbre persiste e il cuore e messo molto male..hanno fatto un esame molto riscioso(lavaggio dei polmoni) alla ricerca del tipo di battere che ha intaccato i polmoni, oggi parlavamo col cardiologo, che dice che le sostanze( testosterone anabolizzanti ecc) sono dannosissime per il cuore... morale della favola( tragedia direi) che entro domani mattina verranno gli specialisti del centro trapianti di bologna( per il cuore) per valutare la situazione... non ha detto che deve farlo ma nemmeno da escludere. inoltre è comparsa una lieve insufficienza renale. adesso ( dopo lavaggio di polmoni) è intubato in rianimazione. aggiungo che hanno detto che il cuore non pompa abbastanza e che sembra quella la causa dell' infezione ai oolmoni. la ringrazio della dispomibilita... e attendo risposta con ansia.. saluti
[#11]
dopo
Utente
Utente
salve dottore, a distanza di 17 giorni sappiamo cose piu serie... la situazione si è aggravata, la febbre persiste e il cuore e messo molto male..hanno fatto un esame molto riscioso(lavaggio dei polmoni) alla ricerca del tipo di battere che ha intaccato i polmoni, oggi parlavamo col cardiologo, che dice che le sostanze( testosterone anabolizzanti ecc) sono dannosissime per il cuore... morale della favola( tragedia direi) che entro domani mattina verranno gli specialisti del centro trapianti di bologna( per il cuore) per valutare la situazione... non ha detto che deve farlo ma nemmeno da escludere. inoltre è comparsa una lieve insufficienza renale. adesso ( dopo lavaggio di polmoni) è intubato in rianimazione. aggiungo che hanno detto che il cuore non pompa abbastanza e che sembra quella la causa dell' infezione ai oolmoni. la ringrazio della dispomibilita... e attendo risposta con ansia.. saluti
[#12]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Me lo immaginavo.
Auguri per tutto
É in ottime mani
Cecchini
[#13]
dopo
Utente
Utente
non può dirmi altro dottore? cioè : se ci fosse il caso di un trapianto di cuore( spero vivamente di no) quante sono le possibilità che l' operazione riesca? e quanto è lunga l' aspettativa di vita? grazie mille
[#14]
dopo
Utente
Utente
non può dirmi altro dottore? cioè : se ci fosse il caso di un trapianto di cuore( spero vivamente di no) quante sono le possibilità che l' operazione riesca? e quanto è lunga l' aspettativa di vita? grazie mille
[#15]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Mi fa domande alle quali é impossibile rispondere. I risultati sono ad oggi eccellenti.
Certo non é una passeggiata. Nè per la famiglia del ricevente, nè per il ricevente, nè per la famiglia del donatore
[#16]
dopo
Utente
Utente
va bene dottore ma non è detto che devono farlo, hanno detto solo che se nel giro di un breve periodo riescono a trovare il battere e quindi la cura specifica il suo cuore si potrebbe anche riprendere, altrimenti prendono il trapianto in considerazione.. intanto oggi gli specialisti vengono a vedere, comunque le chiedo un altra cosa, per arrivare a questi livelli, di sostanze( testosterone ecc) bisogna suumerne in gran quantità? oltre a quello, i dottori ci hanno chiesto( ma noi non sappiamo) se ha preso quelle cose in pastiglia o in vena... . insomma dottore secondo lei, posso sperare che rimanga in vita? ha 24 anni a marzo 25( se ci arriva)
[#17]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
La situazione da ciò che mi dice appare molto seria e grave.
Sono certo che sta ricevendo le migliori cure
Le sostanze che ha assunto forse hanno avuto un ruolo importante, ma spesso sono banali miocarditi a trasformarsi in mio cardiopatie dilatative
Arrivederci
[#18]
dopo
Utente
Utente
grazie lo stesso dottore, spero che rimanga in vita... anche se è appeso a un filo... la aggiorno appena mi dicono altro di sicuro, grazie infinite
[#19]
dopo
Utente
Utente
va bene dottore ma non è detto che devono farlo, hanno detto solo che se nel giro di un breve periodo riescono a trovare il battere e quindi la cura specifica il suo cuore si potrebbe anche riprendere, altrimenti prendono il trapianto in considerazione.. intanto oggi gli specialisti vengono a vedere, comunque le chiedo un altra cosa, per arrivare a questi livelli, di sostanze( testosterone ecc) bisogna suumerne in gran quantità? oltre a quello, i dottori ci hanno chiesto( ma noi non sappiamo) se ha preso quelle cose in pastiglia o in vena... . insomma dottore secondo lei, posso sperare che rimanga in vita? ha 24 anni a marzo 25( se ci arriva)
[#20]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Vede non sono batteri che causano queste cose ma eventualmente virus che hanno indotto una miocardite e, a quanto lei mi dice una miocardiopatia
Quindi non é che ci siano antibiotici che possano farci qualcosa .
Hanno interpellato il cento trapianti di Bologna, quindi penso che sia in ottime mani
Un caro saluto
[#21]
dopo
Utente
Utente
va bene dottore spero davcero, so che la sono molto bravi, lui momentaneamente è ricoverato al santa maria di reggio nell' emilia. un altra cosa: in caso si facesse il trapianto e le cose abdassero bene, potrà condurre una vita normale?
Io non sono un dottore però non riesco a spiegarmi il fatto che hanno aspettato fino ad ora per fare quegli esami, ha sempre avuto il cuore sotto controllo costantemente per 17 giorni e ciò è successo stamattina, così all' improvviso.... . gli antibiotici che gli danno sono per risolvere la situazione hai polmoni, che dicono che sono umidi e pieni di focolai(polmonite atipica) e dibellando il battere che interessa u polmoni si presume un meglioramento anche del cuore se tutto cio avviene in poco.
Intanto la ringrazio davvero di cuore, domani sera la aggiorno sulla situazione, grazie ancora
[#22]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
certo è importNte che risolva l infezione polmonare per prima cosa
ci temga aggiornati
grazie
[#23]
dopo
Utente
Utente
grazie a lei dottore la aggiorno appena so qualche cosa!
[#24]
dopo
Utente
Utente
grazie a lei dottore la aggiorno appena so qualche cosa!
[#25]
dopo
Utente
Utente
salve dottore, ho qualche piccola novità... il risultato ( ancora parziale) della broncoscopia è negativo e i pneumologi hanno detto che c' e stato un piccolo miglioramento e che a livello polmonare la situazione è abbastanza sotto controllo. adesso lui è intubato per non affaticare il cuore, i parametri del polso sono a 90, l ossigenazione arteriosa( credo, quelli che nel monitor è in azzurro) è a 100 e i dottori dicono che anche gli altri parametri sono stabili e abbastanza buoni. i reni sono ripartiti ma il cuore non da ancora segni di miglioramento. a medici di Bologna vengono martedì, fino a tal giorno lo tengono in coma farmacologico per non stressare il cuore prima di una terrapia immadiata... lei cosa be pensa dottore? i medici dicono che comunque è a rischio ma pensano che essendo molto giovane e risolvendo il problema oolmonare in breve, il suo cuore potrà ripartire e arrivare a un 50% di una normale funzionalità... grazie abcora
Erika
[#26]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
La situazione è molto seria. Il fatto che la situazione polmonare e è alle stiano migliorando é molto importante però .
Le faccio i migliori auguri
[#27]
dopo
Utente
Utente
secondo lei dottore ce la fa a continuare a vivere? grazie
[#28]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Noi medici siamo sempre portati ad essere ottimisti. Penso di si.
Un caro,saluto
Cecchini
[#29]
dopo
Utente
Utente
lo spero davvero.. deve farcela, deve.... la aggiorno appena so quelche cosa.. saluti e la ringrazio ancora... spero che i medici del s. maria di reggio facciano tutto il possibile...
[#30]
dopo
Utente
Utente
lo spero davvero.. deve farcela, deve.... la aggiorno appena so quelche cosa.. saluti e la ringrazio ancora... spero che i medici del s. maria di reggio facciano tutto il possibile...
[#31]
dopo
Utente
Utente
novita: reni funzionanti parametri stabili..
lo stubano entro domani perchè ha detto che possono insorgere infezioni poi bisogna axpettare a vedere come reagisce il suo cuore quando è staccato da tutto
[#32]
dopo
Utente
Utente
salve dottore domani lo stubano, stasera era semi sveglio capisce.. è sorto un problema: hanno fatto un esame specifico oggi dal nome complicato che consiste nel vedere in cuore dall'interno, hanno trovato un piccolo coagulo nel ventricolo sx, gli stanno dando anti coagulanti. gli altri organi vanno alla perfezione, hanno detto che ha un cuore da 100enne... secondo loro, date le dimensioni, difficilmente il cuore si riprende ma aspettano gli specialisti di bologna. per ora respira metà autonomamente metà col respiratore... lei dottore che dice? penso proprio che gli faranno il trapianto... a livello di statistiche, quanti casi riescono? quanto dura un cuore? come vive il ricevente? sarei grata qi qualche informazione per prepararmi al peggio... grazie infinite
[#33]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Il trapianto cardiaco ha un ottima riuscita in termini di sopravvivenza e di qualità di vita del paziente.
Un caro saluto
[#34]
dopo
Utente
Utente
ottimo dottore, vorrei chiederle un altra cosa se posso, secondo lei, vista la sua cardiopatia ( ha il cuore enorme) C e possibilita che in cuore rimanga il suo ma con l aiuto di un pecemaker e una terrapia mirata senza ricorrere al trapianto subito? ho sentito parlare anche di " cuori artificiali" grazie
[#35]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Da cio che lei scrive, il paziente ha un cuore di grandi dimension che pompa male. I pace.maker non forniscono al cuore forza n più di contrazione, ma solo regolano il minimo dei battiti di quel cuore.
I cuori artificiali, al momento, sono solo impiegati per mantenere in vita pazienti gravissimi, in attesa della disponibilità di un cuore di un donatore idoneo
Arrivederci
Cecchini
[#36]
dopo
Utente
Utente
il suo problema di cardiopatia crea acqua nei polmoni, pensano ( quelli del s maria di RE) che è così gia da tempo e che difficilmente è reversibile... pero loro non trattano cose così solitamente e chiamano gli specialisti, un altra cosa: nel caso dovesse fare il trapianto, durantelattesa, rimarrebbe in ospadale? è possibile che si parli gia di trapianto senza provare una terrapia? ????
[#37]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Gentile Signorina,
Io comprendo le sue preoccupazioni, ma capira che io non posso darle risposte se non enteriche, dal momento che non ho il paziente sotto mano.
L situazione che lei descrive è moto grave e sicuramente il paziente è sottoposto alle migliori cure, ma evidentemente è stato anche ipotizzata la strada del trapianto cardiaco.
Questo le deve far comprendere che la strada è molto difficile e molto lunga.
La saluto cordialmente
Cecchini
[#38]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore la aggiorno quando avro novità
[#39]
dopo
Utente
Utente
grazie dottore la aggiorno quando avro novità
[#40]
dopo
Utente
Utente
ottimo dottore, vorrei chiederle un altra cosa se posso, secondo lei, vista la sua cardiopatia ( ha il cuore enorme) C e possibilita che in cuore rimanga il suo ma con l aiuto di un pecemaker e una terrapia mirata senza ricorrere al trapianto subito? ho sentito parlare anche di " cuori artificiali" grazie
[#41]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
Guardi lei mi ha già posto questa domanda ed io le ho già risposto.
Con questo la saluto
Cecchini
[#42]
dopo
Utente
Utente
si mi scusi dottore ma ho ricaricato una vecchia pagina e mi ha ripostato la domanda... ho qualche novità, ierixera coscente, lo tengono ancora intubato perche quando lo hanno provato a stubare gli è venuta la tosse e hanno paura che quel coagulo deltro al ventricolo sx parta in circolo... solo che hanno spiegato che piu lo tengono intubato piu rischia infezioni respiratorie... è intubato da giovedi ormai oggi riprovacano a stubarlo ma hanno un po paura, domani arrivano gli specialisti, hanno detto che il momento critico adesso ( dove e appeso a un fiko) è questo... superato questo poi si vedra... grazie
[#43]
dopo
Utente
Utente
gentilissimo, ho delle novita: i medici di bologna hanno accantonato l idea del trapianto( ma nin esclusa) e prima vogliono provare con una terrapia mirata, i polmoni sono umidi ( non piu pienid acqua) il problema è che la febbre persiste piu o meno alta oggi è altissima a 40... ma non sanno spiegarsi questa febbre perche continuano a fargli gli esami, vista la febbre tiene ancora il casco per non affaticare troppo il cuore, dottore, alcuni infermieri dicono che questa febbre puo essere un influenza... grazie
[#44]
dopo
Utente
Utente
gentilissimo, ho delle novita: i medici di bologna hanno accantonato l idea del trapianto( ma nin esclusa) e prima vogliono provare con una terrapia mirata, i polmoni sono umidi ( non piu pienid acqua) il problema è che la febbre persiste piu o meno alta oggi è altissima a 40... ma non sanno spiegarsi questa febbre perche continuano a fargli gli esami, vista la febbre tiene ancora il casco per non affaticare troppo il cuore, dottore, alcuni infermieri dicono che questa febbre puo essere un influenza... grazie
[#45]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,7k 2,9k 2
La confermo la gravità della situazione.
Arrivederci

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test