Utente
Buonasera
ho eseguito un ecocardio transtoracico per investigare sulle numerosissime extrasistoli che ho (29.000 al giorno circa), e questo è il risultato:

Dati quantitativi 2D-3D
Aorta
Diametro aorta ascendente: 36 mm
Diametro bulbo: 30mm

Atrio sinistro
Diametro TeleSistolico Sup. Inf.: 36 mm

Ventricolo sinistro
Diametro TeleDiastolico: 54 mm
Setto Interventricolare: Spessore TD: 12 mm
Parete Posteriore: Spessore TD: 10 mm
Relative Wall Thickness: 0,41[ad]

Valvola tricuspide
TAPSE: 20 mm

Commenti:
Ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie, lievemente ipertrofico, con ipertrabecolatura in sede apicale. Buona funzione sistolica globale (FE 60%) e segmentaria.
Disfunzione sistolica di I° grado.
Atrio sinistro di normali dimensioni.
Radice aortica di normali dimensioni, con ectasia dell'aorta ascendente (36 mm).
Valvola aortica tricuspide, con buona apertura valvolare.
Ventricolo destro di normali dimensioni e cinesi longitudinale.
Insufficienza tricuspidale lieve.
PAPs 25mmHg.
Vene cava inferiore di normali dimensioni, normocollassante con l'ispiro.
Assenza di versamento pericardico.

Conclusioni:
Lieve ipertrofia del ventricolo sinistro con ipertrabecolatura a livello dell'apice.
Normale funzione sistolica del ventricolo sinistro.
Ectasia dell'aorta ascendente.

Inoltre c'è un altra pagina su cui c'è un grafico verde circolare "Cinetica segmentaria" con il valore VVMSI:1 e Estensione Acinesia: 0%

In questo momento ho l'Holter cardiaco, che consegnerò domani sottoponendomi poi anche ad una prova da sforzo (durante la quale in passato sono scomparse tutte le extrasistoli).

Essendo in un particolare periodo dell'anno mi hanno già detto che un qualsiasi risultato (e conseguente colloquio con il dottore) sarà possibile solo a metà gennaio, pertanto vorrei un primo parere - se possibile - sulle conclusioni dell'ecocardio che ho fatto.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L'eco e' sostanzialmente normale considerata la sua corporatura.
Controlli e mantenga i valori pressori al di sotto dei 120/70 mmHg.
Penso tuttavia che un numero così' elevato di extrasistoli, in un soggetto peraltro giovane vada indagato, anche a seconda del tipo delle extrasistoli con una risonanza magnetica.
Ha fattori di rischio oltre il sovrappeso? Familiarita', ipertensione, fumo? farmaci?
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta. In famiglia c'è mia madre che ha delle extrasistole, ma non in un numero così elevato. Per il resto non ci sono episodi di cardiopatie o ipertensione n famiglia. Non fumo, ma prendo una compresaa di eutirox 75mg al giorno per dei noduli sulla tiroide.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A seconda del tipo di extrasistoli sarebbe consigliabile una RM cardiaca
Ne parli con il suo cardiologo
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Ne parlerò senz’altro con il mio cardiologo.
Con l’occasione vorrei approfittare della Sua disponibilità per sottoporle i risultati della prova da sforzo che ho eseguito stamattina.

Il paziente si è esercitato secondo il BRUCE per 6:56 min:sec., ottenendo un livello di lavoro di METS max.:11.80.
La frequenza cardiaca a riposo inizialmente era di 87 bpm; è salitaad una frequenza cardiaca massima di 181 bpm, che rappresenta il 101% della frequenza cardiaca massima prevista per l’età. La pressione sanguigna a riposo era di --/-- mmHg; è salita ad una pressione sanguigna massima di 160/80 mmHg. Il test di esercizio è stato arrestato a causa di affaticamento del paziente.

Interpretazione:
Sommario: ECG a riposo: normale.
Capacità funzionale: corrispondente all’età.
Variazione FC sotto sforzo: corrispondente all’età.
Variazione PA sotto sforzo: A riposo: normale – variazione normale.
Disturbi tipo angina pectoris: nessuno.
Aritmia: BEV, battiti singoli.
Variazione tratto ST: nessuno.

Conclusioni:
Test massimale.
Negativo pe ischemia ai carichi di lavoro raggiunti.
Di base battiti ectopici ventricolari singoli tardivi monofocali con aspetto di BBSX.
I BEV si riducono ed all’acme scompaiono. I BEV si ripresentano nel recupero per FC di 150 BPM.
Nella norma il profilo pressorio.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
È un discreto risultatoma tornona consigliarle una RM cardiaca
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Grazie ancora, appena avrò lun appuntamento con il mio cardiologo provvederò.
Le posso chiedere se, dai dati finora raccolti, ha già un'idea sulla causa delle extrasistole e del loro grado di pericolosità.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
per quello le consiglio la RM......
si può dire per ora

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza