La visita sportiva dato che gioco

Buongiorno,
ultimamente mi capita che la sera prima di andare a dormire abbia delle palpitazioni...non ho tachicardia dato che il battito è normale, circa sui 60/70 battiti al minuto però avverto la sensazione del battito che è alquanto fastidiosa e mi rende difficile addormentarmi. Il battito è normale, cioè non avverto mancanze e il ritmo è costante. Ho effettuato elettrocardiogramma a luglio per la visita sportiva dato che gioco a calcio 4 volte a settimana e faccio palestra 2/3 volte a settimana. Forse esagero con l'attività fisica? Non assumo quasi per niente caffeina visto le sensazioni di battito.
Lei cosa consiglia di fare? parlarne col medico? Oppure aspetto un po' a vedere come va? Può essere una cosa grave?
Grazie e intanto auguri!!
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
presumo che lei, come ogni sportivo responsabile, faccia ogni anno un Ecocardiogramma Color Doppler e una prova da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant. Perchè quella dello scalino l'anno abolita anche in Burundy!
Per quanto riguarda le sue palpitazioni mi sembrano dovute ad una concentrazione della sua attenzione sul suo cuore: se vuole la documentazione scritta della attività elettrica del suo miocardio programmi un Holter ECG/24h.
E se non ha mai fatto gli esami di cui sopra programmi anche quelli.
Infine moderi l'attività sportiva: il cuore non è un trattore....

Cordialità,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi lei dice che non è preoccupante...sisi le visite le ho fatte ed era tutto a posto.
Per quanto riguarda l'attività fisica le due cose non le faccio mai nellovisto stesso giorno e massimo faccio unoretta o poco piupiù...pensa che dovrei lo stessoso diminuire?
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Scusi,
ma se gioca a calcio 4 volte a settimana e, se la memoria non mi inganna, una partita di calcio dura 90 min, cioè un'ora e mezza, mi spiega come fa a fare un'oretta o poco più?
Poi ci aggiunge la palestra nei rimanenti due giorni di "vacatio" calcistica. Totale: anche se non va a correre di domenica, lei fa attività sportiva de facto agonistica.
Questo al cuore non fa bene, ne al suo nè a quelli più sani.
Perchè induce a lungo termine modificazioni degli spessori di parete e dei diametri delle camere cardiache, che costituiscono una patologia a tutti gli effetti. La letteratura scientifica e cardiologica in tal senso è unanime.
Lo si dice nel suo interesse. Poi il cuore è suo, faccia pure come vuole.
Cordialità,
Dott. Caldarola.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test