Utente
Buongiorno,
Ho 37anni..soffro di Reflusso che curo con i dovuti farmaci,
Venerdì pomeriggio ho viaggiato 8ore di rientro dalle vacanze,arrivato a casa tutto ok.
Sabato sera dopo cena rientro a casa e mentre rientravo inizio ad accusare un dolore toracico come senso di pressione proprio centro petto,penso a un pò di stanchezza ma mentre mi metto sul letto il dolore aumenta molto forte,si espande petto zona sx sopra il cuore,braccio sinistro,collo e mi sento anche la mascella a sx tipo addormentata,ovviamente mi agito per le preoccupazione e sento tachicardia..mi sdraio sul letto prendo una tisana calda,mi calmo e dopo.40min circa kl dolore si calma e mi addormento.
Domenica mattina alle 10 mi sveglio,mi sento ancora dolorante al petto soprattutto zona sx sopra cuore..braccio e mascella indolenziti..
Prendo e vado in PS.
Appena arrivato mi passano mi cazziano dicendo che dovevo andare subito la notte precedente..ore 12 misurano pressione,battiti cardiaci,Ecg,esame del sangue,enzima cardiaco e visita generale.
Per loro tutto ok..analisi perfette alle 16 mi dimettono dicendo dolore muscorale(causa aria condizionata)e picco di reflusdo per cambio clima.
Passa il Lunedì che mi sento stanco,strano(forse colpa agitazione e ansia)e sempre dolorante.
Martedì mattina ritorno in PS alle 12 dicendo che continuo a non sentirmi bene ed avere dolore toracico..visita generale..Ecg..enzima cardiaco nuovamente tutto ok,mi rassicurando dicendo che ho un ECG perfetto e la Troponina I con valore 0 quindi non ho nulla.
Mercoledì mattina eseguo un Ecocardiografia M/B Mode e Colordoppler..il medico mi sembrava molto competente dice che è tutto nella norma e con gli esami fatti al.PS di stare tranquillo.
Ora sono a casa a riposo,ma continuo ad avere il braccio sx dolorante e anche il torace sopra il cuore,durante il giorno sento dei dolori che a me sembrano cardiaci e non muscolari come mi hanno detto...quindi mi agito e inizio anche a sudare freddo e tachicardia dalla preoccupazione.
Chiedo se bastano i controlli fatti ECG 2volte,Troponina 2 volte ed Ecocardiografia tutto nella norma oppure devo fare altro?
Se si cosa?
Dai sintomi descritti cosa potrebbe essere?
Tra 10giorni devo fare anche un ECG sotto sforzo.
Scusate ma sono abbastanza in pensiero,
è sfuggito qualcosa in PS che hanno preso con leggerezza e quindi fare eventuali controlli.
Grazie Saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il fatto che la trottolina sia normale e' tranquillizzante.
Tuttavia il tipo di dolore e' sospetto e pertanto io NON avrei dimesso un paziente come lei senza avere eseguito un ECG sotto sforzo.
Non le hanno neppure prescritto dell'aspirina in attesa di tale esame?

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dottore e Grazie per la risposta,
Ripeto avendo ECG nella norma e Troponina pari a 0 a distanza di 2 giorni (Domenica-Martedì)per loro era tutto ok..
Ho fatto ecocardiografia era tutto nei limiti se serve le posto i dati.
Mi hanno dato Tachipirina come antiffiammatorio.
Ora dicendo che il dolore è un pò sospetto vado un pò in agitazione.
Potrebbe essere qualcosa di grave?
Oltre ECG sotto sforzo che ho trovato posto tra 10gg devo fare altro?
Grazie Saluti

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, deve fare solo l' ECG sotto sforzo che deve essere massimale, al cicloergometro o tapis roulant e non il cosiddetto test del gradino...

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Ok Grazie dottore per la replica..
Posso stare un pelo tranquillo nei 10gg di attesa che mancano per l'esame visto la negatività degli altri...
Grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certamente
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Giorno dottore,
Scusi ma ora sono andato un pò in ansia..
Rischio qualcosa di grave nell'attesa della visita?
Continuo a sentirmi dolorante la parte sx devo tornare al PS anche se gli esami fatti sono negativi?
E pure fino a 7gg non ho mai avuto problemi nel fare attività sportiva o nella vita quotidiana!
Grazie

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo motivo di essere preoccupato
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Grazie per la replica;
Preoccupato perchè lei mi ha scritto"che non mi avrebbe mai dimesso"e che "il dolore è sospetto".
In PS sicuramente oltre a farmi ECG e Troponina essendo negativi senza un ricovero non avrebbero fatto un ECG sotto sforzo.Appena ho potuto ho fatto un ecocardiografia come indicato.
Ora però sono in ansia e faccio attenzione a qualsiasi sensazione...mi sembra di avere tachicardia e fiato corto..(cosa intende per fiato corto ad esempio non riuscire a camminare?).
Grazie Saluti

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Perché il tipo di dolore che riferisce è sospetto.
Anche se la troponina è normale prima si fa L ecg sotto sforzo e poi si dimette il paziente
Noi facciamo così

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Salve dottore e grazie nuovamente per la risposta,
Quindi lei mi conferma che nonostante ecg;troponina ed Eco nella norma potrei avere qualche patologia...
Secondo lei di cosa si potrebbe trattare?
Comunque sono riuscito ad anticipare Ecg sotto sforzo a Martedì sera.
Grazie

[#11] dopo  
Utente
Buonasera Dottore nel frattempo le posto alcuni dati dei controlli effettuati:
1- ECG eseguito il 27/9 alle 10.40 dopo che la notte (ore 1.00 circa)precedente avevo accusato i sintomi descritti all'inizio post:
Premetto che ero agitato e preoccupato:
Battiti 94-prex 140/70-SAT 97
QRS 92ms
QT/QTcBaz:362/452ms
PQ 134ms
P:108ms
RR/PP 636/638ms
P/QRS/T 44/65/31Gradi
2-ECG eseguito al ritorno al PS 29/8 ore 12.05 visto che continuo ad avere sintomi:
Battiti 79--SAT 99
QRS 92ms
QT/QTcBaz:358/410ms
PQ 124ms
P:106ms
RR/PP 760/759ms
P/QRS/T 29/65/21 gradi
In entrambi i casi al PS esami del sangue nella norma,
Troponina I 0.00.
Ecocardiografia M/B Mode e ColorDoppler eseguita 30/8
M-mode
Ventricolo sx d.telediast:53mm (36-54)
d.telesis 30
FS 42%(>30) - Setto 9 (6-11) - par.post 8 (6-11) massa 110gr
Ventricolo DX d.telediast 21mm (12-26)
Atrio SX d.ant-post 34mm (23-38)
Radice Aortica d.bulbo:33mm (21-35)
2D Atrio sx Volume 24ml/m^2
EF: 70% (>50)
Ventricolo DX Tapse 24mm
Atrio DX area 18cm
Aorta:ao,asc: 32(21-34)
Versamento pericardico:assente
volumetria ventricolare sinistra nella norma; normale funzione sistodistolica
Dimensioni dell'atrio sinistro e delle sezioni cardiache destre regolari TAPSE 24mm
Normale morfologia delle valvole atrioventricolari
Normali parametri di flusso al doppler
Pericardio: non versamento
Vena Cava Inferiore non dilatata.
Domani sera eseguirò un ECG sottosforzo.
Grazie Saluti

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Bene ci contatti dopo
Lo
Sforzo se vuole

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
Giusto per capire gli esami indicati erano nella norma?
Dopo l'esame di domani sicuramente posterò i risultati.
Grazie

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L eco É design ritto come normale.
L ECG se non si vede non si può descrivere con i numeri

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#15] dopo  
Utente
Buonasera eseguita visita ECG sotto sforzo (su Tapis.R.)
Test Ergometrico
Alt. 172 cm peso 86/87kg
Indicazioni:Diagnostico
Protocollo Bruce
Terapia:Riniziato Lansox e Gaviscon
ECG Basale
RS,ST all'isoelettrica
FC98/min PA 130/90 mmHg
Stop al 2 min del 3Stadio per Fine protocollo.
FC165/min (89%) PA 145/90 mmHg
ST:all'isoelettrica

Sintomi:all'apice finale dello sforzo comparsa del dolore precordiale lamentato nettamente esacerbato dalla digitopressione.
Recupero:regolare
Conclusioni:TE condotto in assenza di terapia coronaroattiva,massimale,negativo per angor ed ischemia con regolare comportamente pressorio.
Il sintomo lamentato è di origine osteomuscolare.
Da considerare che l'episodio può essere attribuito a Sindrome di Reflusso.

Dottore quindi cardiologicamente tutto ok?
eventuali accertamenti o stop così?
Grazie
Saluti

[#16]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Concordo con i Colleghi
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#17] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
Riprendo il post perchè ho avuto altri due episodi acuti molto simili a quello descritto all'inizio della discussione.
Venerdì 10 mi è venuto mentre guidavo e sono andato direttamente in PS..nuovamente ECG e Troponina +esami del sangue tutto ok..dopo 30/40min il dolore si calma..ovviamente mi hanno dimesso.
Ultimo episodio 1ora fa circa..stavo portando il cane,
Sintomi all'incirca gli stessi..durata anche qui circa 30 minuti..dolore zona bocca dello stomaco,centro petto e tutta la zona del cuore..quando mi viene comincio a sentirlo piano piano per poi aumentare fino al massimo..circa 30minuti e si calma.
Ho evitato il PS!
Posso dire che ho un forte reflusso e che il dolore mi viene 1ora circa dopo aver mangiato.
Facendo una ricercacsul Web sono capitato a leggere l'Angina Pectoris Instabile e mi sono un attimo preoccupato.
Con ECG sottosforzo eseguito si sarebbe visto questo problema?
Grazie Saluti

[#18]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente si
Programmi una gastroscopia.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#19] dopo  
Utente
Grazie per la risposta,
Scusi Dottore mi conferma che avendo eseguito un ECG sottosforzo l'Angina Instabile (che sembra rispecchiare il tipo di crisi avute)sarebbe emerso?
Ho letto che è più difficile da diagnosticare rispetto all'Angina Stabile.
Mi consiglia altri cardiaci da fare?
Sicuramente prenoto anche una Gastro.
Grazie
Saluti

[#20]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho gia detto cio' che penso.
Lei non ha alcuna angina instabile.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#21] dopo  
Utente
Ringrazio nuovamente per la risposta,
Volevo solo dei chiarimenti su informazioni lette senza mettere in dubbio la sua professionalità,
Ho letto in più occasioni che:
l'ECG sottosforzo non diagnostica la malattia coronaria ma ne determina il sospetto.
Controindicazioni della prova:
Tra le tante indicate compare Angina Instabile
Per quello le chiedo se in caso di Angina Instabile tramite ECG sottosforzo si può vedere la patologia.
A differenza di quella stabile quella Instabile può essere provocata da un coagulo di sangue o da maggiore vulnerabilità della placca aterosclerotica a determinare una trombosi reversibile del vaso coronarico con possibile evoluzione all’infarto.(ho riportato ciò che ho letto)
Cortesemente se può darmi solo chiarimenti perchè visto gli episodi avuti sono confuso e un po agitato.
Grazie nuovamente.

[#22]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"A differenza di quella stabile quella Instabile può essere provocata da un coagulo di sangue o da maggiore vulnerabilità della placca aterosclerotica a determinare una trombosi reversibile del vaso coronarico con possibile evoluzione all’infarto"

Tutte cose verissime, ma che non hanno a che fare con lei.

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#23] dopo  
Utente
Sempre Grazie per il tempo che dedica alle risposte.
Scusi Dottore come fa a dire che quello scritto sopra non ha a che fare nulla con me...
Cortesemente una spiegazione se può,
Le mi dice che con ECG sottosforzo si sarebbe visto l'Angina Instabile mentre ho letto il contrario..
Mi può chiarire questo punto.
Vorrei capire se devo fare altri esami.
Grazie

[#24]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le pongo io una domanda:
e' sicuro di non avere un tumore polmonare o osseo?
Perche' questi sintomi potrebbero anche essere legati a questi, quindi lei si e' fissato sull'angina instabile che lei NON ha

Con questo la saluto, dal momento che e' il 23 esimo post che ci scambiamo inutilmente.
Pertanto e' suo diritto porre domande ad altrri bravissimoi cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' su questo suo quesito perche' e' una ossessione di tipo psichiatrico e quindi non di mia pertinenza.

Cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#25] dopo  
Utente
Forse nei post precedenti mi sono dimenticato di scrivere che al PS la prima volta che ho avuto l'episodio acuto mi hanno eseguito un RX Torace che risultava nella norma.
Comunque Grazie per le risposte che ha dato fino ad ora,
Volevo solo delle risposte per chiarire la sua teoria ben ferma, ponendo i miei dubbi da "ignorante in materia".
Ho riportato info da fonti lette su cui volevo una spiegazione anche minima del suo concetto ben fermo dopo aver letto il contrario sugli esami da fare..
Mi sono fissato sull'Angina Instabile perchè leggendo i "sintomi"mi sono abbastanza trovato con gli episodi avuti.
Grazie
Cordiali Saluti