Utente 465XXX
Salve, sono una ragazza di 18 anni e da un paio di anni ho questi sintomi che ultimamente (da 2/3 mesi) sono peggiorati.
Premetto che sono sovrappeso e soffro d’ansia, e mio padre soffriva di varie patologie tra cui diabete, apnea nel sonno, e varie patologie al cuore, quindi ho paura sia diciamo una cosa ereditaria.
Ieri ho fatto una visita cardiologica ed elettriocardiogramma, tutto nella norma, il dottore dice che sto bene, ma sinceramente non credo stia così bene.
Scrivo qui per un aiuto, ho letto molte di quelle cose, e mi sono accorta che ci sono medici professionisti e qualificati..
I miei sintomi sono:
Tachicardia improvvisa, data da sforzi ma in questo periodo anche a riposo;
Mancanza di battiti, sento come se il cuore all’improvviso si fermasse, mancasse dei battiti... uno, due e poi ritorna normale;
Mancanza d’ossigeno, quando sono sotto sforzo ci sono alcuni momenti in cui non riesco ad inspirare completamente, non riesco a fare un respiro profondo;
Dolore al petto, quando sono sotto sforzo mi sento un dolore forte al petto, mi sento il cuore “pesante”;
Voglio aggiungere che non riesco a respirare col naso, e mi è stato detto che nel sonno per alcuni secondi è come se andassi in apnea, poi riprendo a respirare con molta difficoltà.

Grazie per chi leggerà e mi risponderà, attendo una risposta.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Per cio' che concerne il senso di battito irregolare e' probabile che lei presenti delle banali extrasistoli e quindi le conviene programmare un Holter cardiaco delle 24 ore.
Per cio che riguarda il senso di affanno questo e' legato al suo notevole sovrappeso che deve ridurre assolutamente con un nutrizionista dietologo.
Deve perdere 20 kg; ce la fara' e la sua vita cambiera' totalmente
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Grazie mille della risposta, seguirò i suoi consigli, l’unica cosa che reputo inspiegabile è: anche se sono sovrappeso, perché ho tachicardie improvvise e dolori al petto anche quando sono a riposo?
Il dottore mi ha detto che può essere un po’ d’ansia, ma non vedo come l’ansia possa apparire senza un motivo preciso..

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L holter serve proprio a capire questo
1- se le davvero aritmie
2- che tipo di aritmie
3 si cerarsi che durante i dolori che lei riferisce non ci siano alterazioni ECG

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza