Utente 480XXX
Buongiorno sono una ragazza di 26 anni.ieri notte una volta sdraiata ho iniziato a causare fitte sulla parte destra del petto durate circa una ventina di minuti a intermittenza con dolore al braccio destro e alla mandibola episodio durato pochi secondi simile al dolore del triennio infiammato e mal di denti, scomparso appena mi sono alzata dal letto.mi é passato il dolore alla mandibola.é rimasto il dolore al petto sempre parte destra e un po la spalla.stamattina tutto ok . Mi incammino per andare a lavoro e rinunzia il dolore sempre nella parte destra ma meno doloroso di ieri.... In passato mi é capitato qualche episodio di tachicardia a cui non ho dato molto peso.quando fumo il dolore diventa leggermente più acuto. É il caso che mi faccia controllare? Puó essere una cosa grave?Non soffro di patologie che io sappia. Vi ringrazio in anticipo .. saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signorina,
il tipo di dolore che lei descrive, trafittivo, (parla di fitte) ne escluderebbe l'origine cardiologica.
Verosimilmente trattasi di banali dolori muscolo scheletrici gestibili dal suo curante.
Piuttosto lei fumando si espone scientemente ai ben noti rischi oncologici e Cardio - Cerebro - vascolari.
Perciò il consiglio sul quale la invito a riflettere è quello di smettere immediatamente di fumare: è un ossimoro preoccuparsi della propria salute mentre si aspira a pieni polmoni una sigaretta.
Saluti cari.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 480XXX

La ringrazio.mi scuso per gli errori ortografici ma il t9 mi corregge in automatico le parole. Mi rincuora molto la sua risposta. Grazie ancora e buona giornata.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla.
Il t9 va domato.....
:)
Buona giornata anche a lei.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.