Utente 487XXX
buongiorno,
sono un uomo di 39 , normo peso senza particolari patologie.
sono circa sei mesi che ho questo dolore al petto, alle volte centrale e altre sul lato sinistro, accompagnato da dolore alla spalla sinistra e lungo tutto il braccio , con interessamento della mascella sinistra e formicolio su tutto il lato sinistro del braccio.
ho fatto diversi controlli. ovviamente il primo al ps dove tutto ha dato esisto negativo.
successivamente ho fatto un check-up base dove veniva controllato un pò tutto quindi ECG a riposo ed ECO al cuore con analisi del sangue.
anche in questo caso nulla da segnalare.
il medico di base mi ha consigliato delorazepam x far scemare i dolori visto che tutti gli specialisti hanno identificato la cosa parlando di stress.
successivamente a questi esami col perseverare dei dolori ho fatto elettromiagrafia branchiale arto sinistro e risonanza alla rachiede cervicale, da qui la neurologa ha segnato due dischi schiacciati c5-c6 c7-c8 e il trigemino infiammato.
questi mi ha consigliato fisioteria dolce e continua con delorazepam. io sto seguendo ovviamente tutto alla lettera, ma i dolori sono sempre presenti.
in tutto questo percorso mi sono avvicinato a un percorso psicologico tenendo presente fosse un tipo di dolore psicosomatico.
ovviamente col dilungarsi del tempo la componente ansiogena sta salendo, iniziando a pensare ovviamente a problemi al cuore o chissà cosa d'altro , anche perchè alle volte il dolore è davvero fastidioso nella parte del petto. a questo punto credo di aver fatto ogni tipo di controllo. non so più che direzione prendere. ringrazio x l'attenzione prestata. saluti

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Le rispondo da cardiologo e quindi per quanto di nostra competenza...Da quanto riporta il dolore non è imputabile al cuore, vista la negatività delle indagini eseguiti e l'aspecificità delle caratteristiche del sintomo.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2] dopo  
Utente 487XXX

intanto dottore la ringrazio x la velocità nel rispondere e la professionalità.
x il fatto che sono tre giorni che questo dolore al petto è più intenso del solito nella parte centrale del petto muovendosi leggermente a destra e alla volte a sinistra con interessamento di braccio sx e mascella, e che comunque duole nel tossire o muovere la muscolatura a livello cardiaco posso stare tranquillo??
consideri che ho fatto ecg a riposo sabato con risultato bpm 75.
lei che direzione mi consiglia di prendere x ovviare a questo problema oramai persistente da mesi con forti dolori in alcuni periodi come sopra le descrivevo??
grazie ancora x l'attenzione

[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
8% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Come le dicevo, poiché lei si è rivolto a noi cardiologi, la risposta che le possiamo fornire riguarda solo le nostre competenze. Da quanto riporta i sintomi descritti sono assolutamente diversi rispetto a quelli tipici dell'origine cardiaca e l'assenza di problemi riscontrati con la valutazione cardiologica è tranquillizzante. Questo non significa che non ha problemi, ma semplicemente che il cuore non c'entra. Se sia o meno correlato alla discopatia cervicale non sta a me dirlo.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica