Utente 219XXX
Buongiorno gentili specialisti
mi stavo chiedendo se ci può essere una correlazione tra un problema traumatico ad 1 piede (trauma contusivo da schiacciamento 5 metatarso, giugno 2016, con ematoma di ca 2 cm di dm, poi riassorbito dissero) ed il cuore, cioè se questi più o meno costanti fastidi e dolori che avverto al piede (piede che "tira", sensazione di aver come pelle "appicicata", disestesie all'appoggio..) possono inficiare l'attività cardiaca, che poi questi fastidi vanno in testa e magari al cuore. Non si capisce se sono coinvolti tendini o nervi, o cosa; il neurologo dopo Elettroneurografia mi ha detto che i nervi sono nella norma ma in questi tipi di traumi ci vuole molto tempo perchè vengono coinvolti i "tessuti molli"; una neurologa dell'ospedale che mi visitò refertò di "Probabile minima neuropatia compressiva".
Si dice pure, anche, un dolore continuo che "va al cuore"; o magari ci può pure andare per motivi secondari, ovvero questa situazione piede inibisce e di molto il mio camminare, e magari questo alla lunga può dare implicazioni cardiologiche?
Nessuno riesce a darmi risposte certe, neache dopo aver fatto una RMN, e soprattutto, nessuna proposta di iter per possibili (ri)soluzioni.
Saluti cordiali e grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
la risposta certa gliela do io.

NESSUNA CORRELAZIONE

arrivederci

ecchino
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno, grazie dottor Cecchini