Utente 494XXX
Buongiorno Gentilissimi Dottori,
Vorrei chiedervi una semplice informazione: un dolore alla parte sinistra del petto (fitta e senso di oppressione) della durata di 15/20 secondi per poi scomparire da solo avuto anni fa, se fosse stato collegato al cuore, con gli anni avrei avuto qualche conseguenza e qualche altro sintomo grave?
Lo chiedo perché il ricordo di questo dolore avuto anni fa mi sta tormentando e una vostra risposta potrebbe tranquillizzarmi. Ho effettuato negli anni vari ECG ed un Ecocardiogramma e tutto è risultato nella norma, ma comunque non riesco a dimenticarlo.

Per favore, non mi rispondete (come mi è già successo) che il mio problema non è cardiologico ma psicologico. Vorrei una risposta diretta alla mia domanda che ripeto: questo dolore alla parte sinistra del petto della durata di 15/20 secondi avuto anni fa, se fosse stato collegato al cuore,mi avrebbe procurato qualche grave conseguenza negli anni?

Chiedo ciò, anche perché se i dolori di origine cardiaca, non curandosi, si aggravano col tempo e procurano gravi conseguenze, allora vorrà dire che nel mio caso sarà stato solo un dolore muscolare un po' lunghetto e più forte del solito.

Grazie mille.

Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non sono dolori cardiaci, ne' per tipo ne' per durata

la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 494XXX

Mille grazie per la risposta Dott. Cecchini,
ma comunque non riesco a trovare la risposta alla mia domanda: se questo dolore avuto anni fa avesse avuto in ogni caso a che fare con il cuore, negli anni successivi avrei avuto qualche conseguenza? Più precisamente, vorrei capire se i dolori cardiaci che può subire una persona, comportano negli anni successivi conseguenze oppure no.
Grazie mille.
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Ma lei NON ha avuto alcun dolore cardiaco: di cosa sta parlando?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 494XXX

Dott. Cecchini, ho capito di non aver avuto alcun dolore cardiaco e vi ringrazio ancora una volta per la risposta e colgo l'occasione per dirLe che mi fido di ciò che dice. La mia era solo una curiosità, tutto qui. Vorrei solamente sapere se i dolori di origine cardiaca (se non vengono curati) possono ,quasi certamente, nei mesi e anni successivi peggiorare. A dirla tutta, oltre alla curiosità, vorrei avere questa informazione perché durante la mia vita ho avvertito spesso fitte dolorose e se Lei mi dicesse che fitte o dolori di origine cardiaca comportano nei mesi e anni successivi al dolore stesso delle gravi conseguenze, sarei molto più tranquillo, perché non mi è mai successo nulla per fortuna e ciò vorrebbe dire che non ho alcun problema al cuore.

Aspettando una Sua risposta, La saluto.

Grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma che domanda ga?
Se fossero cardiaci sarebbero problemi gravi alla sua età ma dal momento che non lo sono non comportanti alcuna complicanza

La saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 494XXX

Grazie mille, Dottore.
Distinti saluti