Attivo dal 2019 al 2019
Buongiorno, sono un uomo di 33 anni, mio padre a 65 anni e ha 56 anni a avuto un infarto, mio nonno materno lo ha avuto a 60 anni circa e ora ha 88 anni.
Io faccio ecg ogni anno e anche qualche altra visita come holter, ecocolordoppler ogni 3- 4 anni.
Ogni volta che sento ho leggo qualche notizia di qualcuno che ha avuto infarti o arresti cardiaci mi sale una timoria che possa capitare anche a me, questa timoria mi dura alcuni giorni poi passa, ma se sento qualche altro evento ritorna.
Un'altra cosa che mi fá paura e che ho letto che molti problemi cardiologi sono silenti e non danno sintomi, quindi io potrei fare controlli anche ogni settimana che risultano negativi ma in realtà qualcosa di nascosto c'e.
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La morte improvvisa (che non e' sinonimo di infarto..) e' in effetti imprevista ed imprevedibile.
Occore farsene una ragione ed attrezzarsi con la diffusione dei defibrillatori pubblici e' l'insegmamnto della rianimazione cardiopolmonare fin dalle scuole, come facciamo noi a Pisa ad esempio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Attivo dal 2019 al 2019
Grazie Dott Cecchini
Ho 33 anni Sono un soggetto ad alto rischio arresto cardiaco?
In parenti stretti nessuno e morto improvvisamente.
Ho molta famigliaritá per infarto?
Dato che lo ha avuto mio padre e mio nonno materno?
Gli esami sono nella norma
Hanno riscontrato solo un blocco di branca destra incompleto che ho anche in alcuni altri ecg passati, e un lieve rigurgito triguspidale visto dal 2017, non só se queste cose aumentino la percentuale di avere un arresto cardiaco.
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se suo padre e suo nonno hanno avuto un infarto è più a rischio di infarto dimaltrinche non hanno avuto casi in famiglia
Ma L infarto non è sinonimo di morte improvvisa
Lei ha il rischio dei miei figli : bassissimo ma non zero ovviamente

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Attivo dal 2019 al 2019
Grazie Dott Cecchini
Mio nonno e materno non paterno.
Mio padre ora a 65 anni e mio nonno materno 88 anni.
Mio padre lo ha avuto a 56 anni e mio nonno intorno hai 60 anni.
Só la differenza tra infarto e arresto cardiaco, infatti volevo sapere la percentuale di andare incontro a un arresto cardiaco e la percentuale di andare incontro a un infarto, quindi la mia domanda è ho molta famigliaritá per infarto o é nella norma?
E per arresto cardiaco che percentuale ho?
Non fumo da 9 anni, esami del sangue nella norma colesterolo nella norma, bevo alcool con moderazione un po di vino rosso a pasto e a volte qualche mezza birra o un amaro o liquore.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non ci sono percentuali come nei film
Americani

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Attivo dal 2019 al 2019
Dott Cecchini che esami dovrei fare per valutare il rischio per famigliaritá cardiovascolare?
Un'altra domanda anche mio nonno materno fá parte della familiarità?
Ne mio nonno materno ne mio padre avevano problemi cardiovascolari prima dell'evento.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il solito controllo dei fattori di rischio che ormai tutti sanno
Certo che anche suo nonno materno fa parte della famiglia ne ha ricevuto il 25 per cento dei geni

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Attivo dal 2019 al 2019
La ringrazio ,é per controllare se arterie e vasi sanguigni non hanno placche aterosclerotiche che visite dovrei fare?
Sempre se a 33 anni e necessario farlo.
Grazie

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le uniche che possono essere individuate sono quelle a livelli carotideo con un ecocolordoppler .
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza