Dopo un ecocardio vi è stata ricontrata un'insufficienza mitralica di 2 grado terapia necessaria?

Buongiorno, dopo un ecocardio vi è stata ricontrata un'insufficienza mitralica di 2 grado con jet, e mi chiedevo se il cardiologo oltre ai controlli periodici dovesse prescrivere un anti coagulante.
Attualmente utilizzo cardioaspirina ed Aloneb.
Grazie
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Non ve ne e' necessita'

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi Dottore, per completezza le chiedo se bisogna stare attenti in caso di mal di gola, raffreddori etc...
Inoltre la settimana prossima dovrò sottopormi ad un'elettromiografia semplice per il tunnel carpale...c'è qualche controindicazione?
Un ulteriore particolare è che c'è un ingradimento dell'atrio sinistro...posso stare tranquilla e ripetere l'esame tra un anno come consigliato?Grazie
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
se non fosse segnalato alcun prolasso non c è indicazione alla terapia preventiva antibiotica.
In secondo luogo l elettromigrafia nonnceea problemi alla sua valvulopatiq.
In terzo luogo l ingrandimento dell atrio sin8stro ( che lei non indica nelle dimensioni) è legato al vizio valvolare e potrebbe essere opportuna 7na terapia con inibitori del post carico come gli ace inibitori

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, l'atrio sinistro è dilatato di 47 ml/mq
normali indici di funzione sistolica ventricolare sinistra (FE 67%)
ventricolo sinistro di normali dimensioni. Spessori parietali nella norma. Non si osservano significative alterazioni della cinetica regionale.
Mitrale fibrotica, rigurgito complessivamente di grado moderato 2+ in duplice jet di cui la componente centrale maggiore, minore il jet laterale.
Pattern mitralico diastolico come da alterato rilasciamento ventricolare. E/A=0,9
Dal segnale di lieve rigurgito tricuspidale si stima normale pressione sistolica polmonare (PAPs29 mmHG).

La situazione secondo lei necessita di ulteriore consulto cardiologico e prescrizione di cure necessarie?
Grazie ancora.
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
come le ho detto penso che una terapia con Ace inibitori sarebbe auspicabile

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Nel caso di persona anemica, con diabete mellito 2, e leggera nefropatia gli ace inibitori si prescrivono ugualmente oppure si preferisce altra terapia? Attualmente con questo quadro clinico, utilizzando solo cardioaspirina e Aloneb, ritiene sia una terapia non appropriata? Me lo chiedo perchè il cardiologo (che è anche il mio medico di base) dopo aver visionato tutti gli esami non mi ha cambiato la terapia purtroppo. Grazie per la pazienza.
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
leggera nefropatia non e' un termine medico.
Che valoiri ha di azotemia e creatininemia?

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8]
dopo
Utente
Utente
Dalle ultime analisi di questo mese risulta: s-urea 64 ed s-creatinina 1.13 s-urato 5.8
[#9]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Quindi non ha alcun problema se non il fatto che non beve liquidi (almeno 1,5-2 litri di acqua al di)
L' ACE inibitore e' indicato nel suo caso

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test