Problemi del sonno e problemi cardiaci

Buongiorno!!
Ho 31 anni e vorrei chiedervi un'informazione.

Da 10 anni faccio un lavoro a turni, non faccio le notti ma non ho mai una regolarità, a volte inizio alle 6 di mattina, altre volte alle 11, altre volte ancora alle 16, ecc.

Questo mi porta qualche difficoltà nel sonno: a volte non riesco a prendere sonno, altre volte mi sveglio troppo presto o comunque non riposato, altre volte mi sveglio diverse volte nel corso della notte...
Volevo sapere se tutto questo alla lunga può causare problemi cardiaci?

Aggiungo che, considerato che dal medico mi trovano sempre la pressione alta ho fatto recentemente un holter pressorio e sul referto hanno scritto che ho valori diurni nella norma e valori notturni sopra la norma, ma è da considerare che ho dormito pochissimo per via della macchinetta e ad ogni misurazione mi svegliavo.


Grazie!
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,3k 2,8k 2
non vedo motivo di preoccupazione

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore!
Grazie della risposta!
La mia preoccupazione era dovuta al fatto che, di recente, il medico del lavoro ha stabilito che tutti dovremmo sottoporci una volta ogni due anni ad ecg durante la visita, prima invece era un esame che facevano solo a chi faceva le notti. Il motivo per cui ora ci fanno fare questo esame è proprio perché i turni potrebbero alla lunga creare problemi cardiaci. Ecco il perché della mia forse strana domanda.
Comunque se lei non vede motivi di preoccupazione tanto meglio!

Grazie ancora e cordiali saluti.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test