Utente 583XXX
Buonasera, chiedo scusa per l'ora.
E grazia anticipatamente dell'utilità di questo sito e del consulto gratis.
Ho 21 anni, nessun problema.
Sto passando un anno davvero molto spiacevole, condito da ansia, tensione, nervoso, rabbia insomma veramente molti problemi a casa.
Stasera ho avuto una forte crisi di tensione e nervosismo, non so come spiegarvi, ero talmente teso che mi si è irrigidito il corpo, e dopo mi son venuti dolori muscolari stesso la rigidità.
Cosi sono andato 2-3 ore a casa di mio cugino e con alcuni nostri amici, per farmi svagare, abbiamo visto la partita e ci siamo fatti 4 passi...stavo benissimo.
Quando son rientrato ero normalissimo e sereno ma sentivo il battito più veloce, non è da me ma ho misurato i battiti ed effettivamente alzato fermo in piedi erano 90, mettendomi seduto 68.
Rimusulandoli 10 minuti dopo in piedi erano 77-78.
Volevo semplicemente sapere se fosse normale
avvertire un aumento del battito anche quando si è tranquilli dopo 2-3 ore di forte tensione e se il periodo in generale potesse portare valori maggiori (in passato ne ebbi sopra i 100) ma non capita tutti i giorni.
Con esami fatti l anno scorso, holter fatto 7 mesi fa totalmente negativi si puo stare tranquilli, è legato alla situazione?

Buonanotte

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono valori normalissimi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 583XXX

Buongiorno, buona Domenica a lei e in famiglia. Volevo porle due ultime domande mi scusi.
La prima è che se i valori dovessero superare i 90, anche se le dico la veritá, non amo stare li a misurarli, ma spesso la mattina quando mi alzo mi sento piu accellerato anche se non sono in ansia almeno fuori, lei crede che sia sempre legato ad un fattore emotivo inconscio?
E la seconda, riaggrappandomi alla prima e che se fosse normale avere delle tachicardie anche lontano dagli attacchi di ansia, di tensione o dal nervosismo e se queste " ingiustificate" o che compaiono ij momenti dove io sono tranquillo possano essere uno "sfogo del cuore" legato al momento, dato che esami e holter fatti l anno scorso erano negativissimi.
Grazie del consulto, le auguro un brillante futuro e carriera.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve solamente tranquillizzarsi
sono valori normali

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza