Utente 516XXX
Buonasera,
Premetto che ieri dopo un pranzo normale con un panino mi sono sentita male, ho avuto dissenteria e forte nausea.
Ho preso un peridon e dopo quasi tre ore mi è passata.
Ieri sera ho quindi saltato la cena, oggi ho avuto un esame, tutto il giorno ho avuto una sensazione di nausea e quindi ho saltato la colazione.
A pranzo mi sono forzata di mangiare delle fette di pan carré con formaggio spalmabile e poi sono uscita per fare delle commissioni.
Appena tornata mi sono dovuta sdraiare a letto perché mi sentivo malissimo.
È da più di un’ora che ho nausea fortissima, come se dovessi vomitare da un momento all’altro, malessere generale, mi sento svenire, faccio quasi fatica a parlare e di alzarmi non ci penso neanche.
Ho bevuto un po’ di acqua e zucchero ma la situazione non migliora.

Non so cosa potrei fare per alleviare questi sintomi che ormai durano da un po’ e non sembrano migliorare.

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ci ha inviato diversi post che riguardano i suoi problemi digestivi.
Ne parlerei con un gastroeneterologo; ha eseguito una ecografia epatica?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 516XXX

Buongiorno dottore, alla fine era gastroenterite virale. Ieri sera ho iniziato con vomito e diarrea totalmente liquida. Sta notte idem, ho avuto quattro scariche di vomito, di cui la prima era praticamente solo bile e le altre tre erano solo conati molto forti e dolorosi. Ho dormito qualche ora e mi sono svegliata con dolori muscolari e soprattutto dolore forte allo stomaco, probabilmente dovuto al grande sforzo.
Ha consigli da darmi su come comportarmi per far sì che termini più in fretta possibile, evitare nuove scariche di vomito e riprendermi nel migliore dei modi?
Grazie

Ps. Tra l’altro ho appena provato la febbre e ho 38

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve idratarsi abbondantemente , a piccoli sorsi e mangiare piu' salato.
Qualche yoghurt le sara' utile
Si risolvera tutto da se'

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza