Utente
Cordiali saluti e grazie per L attenzione.

Sono un perfusiononista e sto facendo un master in accessi emodinamici, ho dei pareri discordanti riguardo una questione che oltre ad appartenere me personalmente credo che accomuni la maggior parte della popolazione.

Io ho delle extrasistoli ventricolari sporadiche, quasi tutti i giorni 20-30.talvolta di meno e talvolta di più, gli esami strumentali ecocardio, ecg e test da sforzo non rilevano anomalie.

Lo scorso giorno un professore (tra L altro quello successivo non era d’accordo) disse che le extrasistoli originano perché ci sono alcune cellule con un automatismo esaltato (a detta sua che funzionano male) per motivi embriologici nel causare queste extrasistoli.

Cosa ne pensate di ciò?
grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Venti trenta extra al giorno significano zero su 100-120.000 battiti che il suo cuore compie ogni giorno.
Quindi le sopporti come noi tutti le,sopportiamo .
La origine embriologica dell,extrasistole è qualcosa di veramente divertente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore ,certo comprendo il numero basso di queste extrasistoli,posso chiedere secondo lei quale potrebbe essere la causa dell extrasistolia ?nello specifico extrasistolia ventricolare

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non secondo me..secondo la medicina , somo piccoli gruppi di cellule,instabili elettricamente .
banalita

saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore ,e questo piccolo numero cellule instabili elettricamente c’è L hanno tutti?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
guardi che non è che siano sempre le solite cellule ad essere instabili.
Poi ascolti, lei non ha niente.
Smetta di ossessionarsi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza