Utente
Buongiorno, sono una ragazza che ha spesso scritto, ho sofferto di ansia che mi ha lasciato un'ipocondria soprattutto relativa al cuore, sono 3 giorni che dispnea sia in piedi che sdraiata, nel bel mezzo della notte mi sveglio che non respiro più dal naso e dalla bocca o comunque è sempre un respiro pesante, non russo e ho spesso durante il giorno la vove rauca e una sorta di catarro in gola senza tosse però... Cosa può essere!?
Quando soffrivo di attacchi di panico la dispnea da sdraiata o nel sonno spariva so che invece il cuore da proprio la dispnea da sdraiatibl
.
Cosa può essere?
Sono molto spaventata

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
i pare che lei abbia delle,somatizzazioni ansiose

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per l'attenzione, durante il giorno posso anche crederlo ma di notte mi sveglio proprio che non entra aria neanche dal naso mi alzo poi passa e mi riaddormento, poi ho spesso la voce rauca catarro in gola.
Una domanda, un'ipertrofia ventricolare si può sviluppare in 8 mesi in cui ho avuto spesso quasi sempre tachicardia con anche picchi di 150 per l'ansia?
So che lo sport può provocarlo e con la mia pregressa tachicardia è come se solo alzandomi il cuore andasse a 120 e quindi facesse sport. o sbaglio? ultima eco a novembre 2019 ma dopo ho avuto avuto tanta tachicardia.
Devo rifare un eco? ora ho il problema contrario da quel lato il battito si è abbassato anche sotto i 60 quando sono ferma e piu sono ansiosa piu rallenta. Faccio fatica a capire

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo perche' lei debba avere una ipertrofia miocardica

<E' dal Mazo 2018 che lei invia post sulllo stesso argomento.

Se non cura l'ansia con uno specialista la sua qualita' di vita progressivamente peggiorera'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Mi creda che la sto curando, non con farmaci ma con psicoterapia un percorso più lungo ma che dovrebbe dare poi risultati più duraturi, sono i sintomi che mi spaventano e fanno riemergere la mia cardiofobia in modo più pronunciato ... Nello sport é la tachicardia che provoca l ipertrofia o altro? Si sviluppa in anni o anche in 8 mesi dall ultima eco... Cosa può essere successo al cuore che ora non accelera quando mi spavento? É come se si fosse allenato ma non ho fatto sport. Grazie ancora

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No non e' la tachicardia ma la resistenza vascolare contro la quale il cuore pompa specie negli sport isometrici e di durata.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso