Utente
Salve, ho 21 anni e ultimamente a causa di un brutto incidente stradale soffro di momenti di ansia.
Per stare più tranquilla ho effettuato delle analisi del sangue generali (compreso emocromo e valori per la tiroide) ed è risultato tutto nella norma.
Avendo poi avuto vari episodi di dolore al petto e al braccio, con una certa fatica nella respirazione, sono stata dal cardiologo, il quale mi ha effettuato un elettrocardiogramma e mi ha detto di stare tranquilla perché il risultato era da atleta.
Il problema è che negli ultimi giorni mi è capitato in 2-3 occasioni di sentire all'improvviso, in situazioni di calma, dei tonfi al petto, come se fossero degli spasmi, senza però alcun dolore (come se sentissi un battito circoscritto del mio cuore).
La cosa mi ha abbastanza preoccupata perché continuo ad avere in alcuni casi battito accelerato, senso di oppressione al petto, dolore al braccio.
Devo preoccuparmi?
Concludo dicendo che non bevo né fumo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli, che noi tutti abbiamo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tanto per la risposta!
Oggi nuovamente ho iniziato ad avvertire, durante lo studio, un dolore a sinistra del petto irradiato verso il braccio... La cosa mi preoccupa davvero molto, secondo lei potrei avere problemi al cuore?
Anche perché ho fatto solo un elettrocardiogramma, non altri esami

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Alla sua eta' angina pectoris ed infarto non esistono.
Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Non vorrei nuovamente disturbarla, ma stanotte mi sono svegliata di soprassalto con la tachicardia... Ho cercato di calmarmi, ma anche stando seduta il cuore si calmava, ma qualche secondo dopo riprendeva a battere più forte. Questo battito irregolare mi ha spaventata ancora di più! Sono rimasta qualche ora con dolore al petto e braccio, fatica a respirare... Sono consapevole di star vivendo un periodo di ansia, causato da un brutto incidente, e per questo mi sta aiutando anche il mio psicoterapeuta, ma ho paura che questi miei sintomi non dipendano dall’ansia... Non mi sembrava normale che il cuore riprendesse a battere in maniera calma e un po’ dopo nuovamente forte... Lei cosa mi dice? Dovrei fare qualcosa?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se vuole tranquillizzarsi programmi con calma un HOLTER cardiaco

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Aggiungo anche che quando mettevo la mano sul petto per sentire il mio cuore, ho avuto la percezione come se un battito fosse più forte, uno meno forte... Proprio a livello di contrazioni del cuore stesso... Forse è una stupidaggine, ma non lo so

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sono banali extrasitoli
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Quindi secondo lei posso stare calma? Non mi succederà nulla? Questi dolori a sinistra del petto e questo senso di oppressione mi disturbano la quiete