Utente
Salve, sono Valerio, un ragazzo di 21 anni.
Sono abbastanza ipocondriaco e per questo ho effettuato a Gennaio diversi esami, l'emocromo sanguigno, la visita cardiologica, la visita dall'otorino.
Tutto risultato nella norma tranne un piccolo problema alla mandibola.
Fortunatamente la mia ipocondria ho iniziato da poco a curarla attraverso un supporto psicoterapeutico.
Vi contatto per quanto riguarda un problema che ho avuto ieri pomeriggio, stavo camminando a passo veloce e mi è capitato di sentire con le dita (come di solito sento) il battito toccando la vena sinistra del collo.
Per pochi secondi il battito è stato altamente irregolare (due battiti - pausa- un battito - pausa - altri tre battiti).
Diciamo che mi sono un pochino spaventato.
Ogni tanto devo aggiungere che soffro di dolore alla spalla sinistra oppure al petto sinistro e non capisco a cosa sia dovuto, è un dolore abbastanza forte ma non è opprimente, nei casi più rari questo dolore si irradia anche verso il braccio sinistro e/o la mano.
Mi affido ai vostri consigli.
Grazie in anticipo per il vostro aiuto e per il vostro tempo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei dovrebbe mettersi nelle mani di un bravo psicoterapeuta

con questo la,saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, lo sto già facendo, ho notato inoltre che il battito rallenta e si velocizza molto spesso, mi conferma quindi che non ci sono problemi di tipo cardiologico? La ringrazio.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho gia risposto

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso