Utente 284XXX
salve,
ho 37 anni e a luglio sono stata ricoverata di colecistite alitiasica, senza calcoli però forse dovuta da forte stress,da esami di scuola o noie a lavoro,non sò.
Il 28 dicembre ho avuto un altro caso di ingrossamento di fegato,dopo 3giorni di digiuno assoluto si è ristabilito,ma il 1 gennaio sono dovuta andare in pronto soccorso per un forte mal di testa che non passava con niente,mi hanno fatto di nuovo ecografia all addome esame del sangue e tre flebo per far alleviare il mal di testa,ha funzionato un po', ma son 4 giorni che il mal di testa mi rende la vita impossibile,testa bollente ma non febbre,tanta tanta sonno,mal di stomaco e poco appetito!
Sono una sportiva,non bevo non fumo e dormo regolarmente 8 ore! Ma ora mi sento un,altra persona! Cosa può essere????

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non comprendo la colecistite e l'ingrossamento del fegato. Gli esami del sangue erano alterati al momento ml ricovero ?


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 284XXX

salve,

Prima di tutto grazie,al momento del ricovero,gli esami ematochimici erano:
GB 11300 azotemia 51 mg/dl AST 39U/L ALT 39U/L
ecografia addominale: colecisti ben distesa alitiasica,con pareti inspessite e disomogenee(7_8mm)
dopo 2 mesi che sono stata dimessa ho effettuato gli esami del sangue:
azotemia 59 AST 24 ALT 13 avevo solo i neutrofili bassi e i linfociti alti, gli stessi valori di tre mesi prima di essere ricoverata, lunedì che sono andata in ospedale,azotemia,AST e ALT,cloro, potassio,glicemia e emocromo tutto nella norma!

la ringrazio della risposta.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi che la colecistite dunque c'è stata ed è un fatto passato che non ha rapporti adesso con la cefalea che deve essere diversamente inquadrata con visita diretta (eventualmente neurologica se dovesse persistere).

Saluti
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it