Utente 512XXX
Buongiorno.
Un mese fa sono stato operato al colon per un tumore che si trovava a circa 18 cm dall'ano. Dopo le seguenti cure post operatorie sono stato dimesso dopo 11 giorni. Sono rimasto 4 giorni a casa e poi mi è venuta la febbre altissima e scariche di diarrea ingestibili. Sono stato riportato in ospedale in codice giallo. Sono rimasto lì 15 giorni. Nel mentre mi hanno fatto gli esami per verificare se si trattasse di clostridium, che sono risultati negativi. La febbre è passata, e le feci sono diventate più solide. Il problema è che continuo tutt'ora ad avere delle scariche dolorose, con relativi spasmi addominali. Vado quasi una decina di volte al giorno. In ospedale mi davano yovis e altri gastroproteggenti, e per fermare la diarrea "dissentel". Quando prendo il dissentel la diarrea, o comunque le scariche si fermano, fino a rendermi costipato. Quando interrompo l'assunzione riprendono le scariche. I medici si sono limitati a dirmi di fare una dieta leggera. (Concetto abbastanza vago), ma francamente il problema persiste e non so a che santo rivolgermi. Vi ringrazio per ogni eventuale suggerito.

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, quando si esegue un intervento che in qualche modo coinvolge il retto, anche se alto, questo tipo di sintomatologia soprattutto nel primo anno postoperatorio si instaura, anche per un cambiamento volumetrico del serbatoio rettale, eventualmente se dovesse persistere in modo fastidioso, provi a sottoporsi ad un programma di riabilitazione del pavimento pelvico che alle volte può migliorare la sintomatologia descritta.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 512XXX

Grazie per la pronta risposta. Mi rivolgerò ai medici che mi hanno operato, per la riabilitazione; nel mentre come potrei contrastare questa sintomatologia? Per ora mi sto limitando a prendere yakult e enterogermina.
Grazie e buona domenica.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Faccia attenzione alla dieta evitando i cibi che notoriamente non si assumono quando si ha diarrea o evacuazioni frequenti, per il programma di riabilitazione deve rivolgersi a fisiatri o fisioterapisti che si dedicano al problema.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza