Utente 512XXX
Salve, a Ottobre del 2018 a seguito di un fecaloma sono stato operato facendomi una ileostomia provvisoria.
Il fecaloma si è verificato a seguito di un periodo di forte depressione che mi ha portato a non andare in bagno.
Siccome mi è stato fatto l'intervento in chirurgia d'urgenza, il medico non ha potuto ricanalizzarmi, quindi mi sono rivolto ad un'altra clinica.
A Giugno del 2019 sono stato ricanalizzato ma non avendo avuto l'aria dopo 3 giorni mi hanno rioperato mettendomi di nuovo l'ileostomia.
Dopo vari controlli effettuati si è riscontrato che il motivo per il quale non ho avuto l'aria è la presenza di una chiusura chirurgica dell'intestino detta "a canna di fucile". Inoltre nel colon ci sono residui di feci. Il chirurgo mi ha proposto una colectomia totale ma mi sono rifiutato per le conseguenze che porta. Ci sarebbe un'altra possibilità, mettere un'altra stomia temporanea della parte iniziale del colon per poter effettuare dei lavaggi da sopra, con clisteri in modo da pulire tutto il colon e procedere successivamente a un intervento di ricongiungimento. Infatti se venissero fatti dei clisteri, quindi pulire il colon dall'ano non si riuscirebbe a pulire tutto il tratto del colon, Io penso che questa seconda possibilità sia la migliore considerando tutti gli effetti negativi di una colectomia, frequenti evaquazioni e disagi.

Le mie domande sono:

1) Cosa ne pensate di questo secondo tipo di intervento?
2) Nel caso di una colectomia posso continuare ad avere rapporti anali o ci potrà essere dolore e sanguinamento?
3) Con una colectomia si riescono a trattenere le feci e avere il tempo di andare in bagno o defluiscono da sole; se mi trovo per strada e non ho un bagno a disposizione posso trattenere?

Se vi occorrono ulteriori informazioni riguardo alla mia storia clinica che possono aiutarvi per darmi una risposta o non sono riuscito a spiegare bene alcuni punti scrivetemi.

Spero prendiate in considerazione la mia domanda e mi rispondiate al più presto. Grazie.


Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
1) Intervento gravato da frequenti complicanze
2) Si
3) Dipende da diversi fattori ed è poco prevedibile
prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it