Utente 902XXX
E' dal 1° Settembre che ho interrotto la mia attività lavorativa per evitare di sforzare la mano dato che svolgo un lavoro pesante. Dall'ecografia risulta una perdita di ecogenicità e ingrossamento del tendine comune degli estensori epicondiloidei in sede prossimale. Il piano terapeutico che mi è stato proposto dal fisiatra consiste in 10 sedute con laser CO2.
IL problema al polso è iniziato la prima settimana di Luglio in maniera lieve,e poi si è aggravato intorno alla metà di Agosto prima delle ferie estive,e purtroppo, il riposo non è servito quasi a niente. Ed anche adesso ,dopo oltre 20 giorni di assoluto riposo,il dolore non è passato se non lievemente.
Vorrei sapere se la terapia che mi è stata prescritta possa portare realmente alla guarigione o se secondo voi dovrei fare altro.

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano

44% attività
0% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
troverà una risposta al seguente link

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=37639

Una perplessità: dal titolo della richiesta lei parla di m. di De quervain (una patologia del polso), invece dal testo del consulto parla di epicondilite...
Il reale problema qual è?
Dr. M. Milano
drmilano@libero.it - www.lamanoedintorni.altervista.org
NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 902XXX

In effetti è veramente strano ... Così è scritto sul referto della visita specialistica fisiatrica...questo dopo aver consegnato l'ecografia che mi era stata prescritta...mah? In effetti io ho male al polso,lateralmente,quando piego il polso dalla parte del pollice e lo estendo dalla parte opposta. Sul referto c'è scritto " Sosp. De quervain polso sn ", poi sotto quella roba là !
Ormai non mi stupisco più di niente comunque non vorrei che abbiano sbagliato a capire esattamente di che si tratta! Per ora queste 3 sedute di laser CO2 non hanno fatto proprio niente.