Utente 245XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 30 anni nato con malformazione mano sx ( nato a 26 settimane con 1 solo dito) sottoposto a transfer piede - mano di 1 dito nel 1989.
Da circa 15 gg avverto dolore al dito impiantato nella zona della nocca , pelle molliccia e apparente lassità legamentosa ( se forzato il dito si piega a 90 praticamente orizzontale).
pensando ad un trauma, il giorno 5 maggio 2019 ho effettuato RX ( no fratture) ed ecografia che riporta : " No lesioni legamentose ai flesso-estensori. Atteggiamento in sublussazione ( verosimilmente addebitabile ad intervento di transfer ) della falange marginale con mancato scorrimento dei tendini. Tumefazione flogistica delle parti molli peri-artricolari della interfalangea prossimale con ematoma colliquato sottocutaneo di mm 5*3 nel versante mediale del metacarpo."
Avendo io il vizio di mangiarmi la pellicina del palmo di quella mano quando sono nervoso, pensavo ad una possibile infiltrazione batterica.
Non ho effettuato esami del sangue in quanto sia al PS dove ho effettuato l'RX che l'ecografista pensavano ad un esito da trauma.
Sto eseguendo FKT con ultrasuonoterapia per asciugare l'ematoma ma non vorrei fosse inutile.
Grazie della risposta
Danilo

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

i sintomi di un'infezione sono inequivocabili: oltre al dolore (che aumenta ogni giorno), si ha arrossamento cutaneo e gonfiore.

Non posso certo dirle io a distanza di cosa possa trattarsi.

Deve farsi visitare dal suo chirurgo della mano (o da un altro Collega).

Buona domenica.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale