Utente 466XXX
Salve a tutti dottori, il giorno 8 Febbraio 2018 sono stato operato di ernia inguinale dx. Sono stato sottoposto in anestesia locale e l'intervento in questione è stato quello tradizionale con il classico taglio e il posizionamento di una retina che credo abbiano poi suturato. Ho pensato bene di farmi sedare un pochino per stare più tranquillo tanto che poi mi sono addormentato da solo per il semplice fatto che mi hanno messo un separè forse per non farmi vedere o altro ma va bene cosi. L'intervento è andato bene e sono soddisfatto della cosa ma nei primi giorni avvertivo solo i punti che tiravano ma dolori non ne ho avvertiti stando attendo come muovermi, Non ho avuto ematomi o altro nella parte bassa. Non ho preso antibiotici o antidolorifici specifici anche perchè ne prendevo al bisogno e poi siccome non potevo fare molto stavo fermo ma ogni tanto una breve passeggiata me la facevo. I punti di sutura mi sono stati tolti ormai il 22 Febbraio e la ferita si è sistemata bene, inoltre mi è stato consigliato di portare ancora la mutanda contenitiva penso anche in casi di sforzi da tosse, sternuti e movimenti quotidiani. Sto iniziando a farmi delle passeggiate allungando anche il percorso in modo da abituare il corpo ma c'è rischio correlato che qualcosa vada storto in quello che sto facendo o devo attendere ancora un pò? Quello che vorrei sapere è per riprendere l'attività fisica come nuoto o aerobica già pesi non ne faccio è possibile ad aprile o maggio? E per l'attività sessuale o una masturbazione invece quanto tempo devo attendere per evitare di danneggiare la parte operata? Sono desolato nel farvi questa domanda ma avrei bisogno di essere rassicurato anche perchè stare in quei giorni ero inerme mi faceva diventare rabbioso però la pazienza a volte può essere la tua migliore amica per guarire meglio.
Grazie per la vostra collaborazione e un abbraccio alla Vostra professionalità

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente ad un mese e mezzo dall'intervento, potrà gradualmente cominciare tutte le attività menzionate gradualmente, fino alla piena efficienza.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 466XXX

Grazie dottore per questa preziosa risposta. Ma per quanto riguarda la mutanda contenitiva devo continuare a portarla??? Comunque devo farvi i miei complimenti a Lei a tutti i suoi colleghi che fanno di questa professione un grande lavoro di pazienza, precisione, professionalità e consapevolezza.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La mutanda contenitiva non è più indispensabile.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza