Utente 501XXX
Buonasera volevo avere una informazione.
dopo varie visite dentistiche e la relativa bonifica di tutta l’arcata superiore (effettuata il 21/11/2007) mi è stato consigliato di effettuare l’innesto autologo, volevo sapere se a Roma esiste una struttura ospedaliera che effettui questi tipi di intervento, quale e quanto devo aspettare prima dell’intervento (sono disperata.
grazie per l’aiuto

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Luisa Pozzuoli

36% attività
0% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
ROMA (RM)
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2005
può rivolgersi all'ospedale Eastman a Roma

Cordiali saluti
Dr.ssa Maria Luisa Pozzuoli
Chirurgia Plastica ed Estetica
www.dottoressapozzuoli.com

[#2] dopo  
Utente 501XXX

dott.ssa Pozzuoli la ringrazio per la velocità di risposta, dell'ospedale ne ho sentito, c'è altro? non ci sono liste lunghe e poi quanto tempo devo aspettare? i denti li ho tolti da una settimana mi ero rivolta all'ospedale Israelitico ma loro mi hanno consigliato l'innesto autologo vorrei sapere a cosa vado incontro non perchè sono indecisa ma per essere pronta a tutto pur di poter effettuare l'impiantologia
Grazie

[#3] dopo  
Utente 501XXX

scusate la mia insistenza ho sentito parlare anche di rigenerazione ossea. Che cosa è? E' reale? Potrebbe essere il mio caso? Grazie

[#4] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti

28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
TRIESTE (TS)
CIVIDALE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
La rigenerazione ossea esiste, ma è una metodica per lo più utilizzata per piccole ricostruzioni ossee in chirurgia parodontale, raramente applicabile per grandi ricostruzioni. In alternativa, vengono utilizzati sostituti dell'osso oppure osso da banca dei tessuti.
Dott. Antonio Maria Miotti

[#5] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Caro paziente, si rivolga ad valido e competente implantologo.
Sarà lui più di ogni altro, in rapporto alle sue tecniche implantologiche riabilitative, verificare la necessità o meno di ricorrere una ricostruzione ossea (mediante innesti), di una più semplice rigenerazione, o addirittura di non intervenire in tal senso, valutandone pro e contro.
Non si stupisca di eventuali pareri contrastanti, perchè speso le strade per ottenere un risultato sono molteplici.
Un implantologo può ritenere necessaria una ricostruzione e l'altro no, non perchè uno sbaglia e l'altro ha ragione, ma perchè usano tecniche e tecnologie differenti che richiedono approccio diverso, ognuna con un suo "pro" e un suo "contro".
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)