Asimmetria mammaria mutuabile

Salve, sono una ragazza di 19 anni e ho un problema che mi fa soffrire molto.
Ho un'asimmetria del seno piuttosto marcata: porto una seconda da una parte e quasi una sesta dall'altra.
Questo problema mi provoca molti disagi quali forti mal di schiena, tensione al collo, solchi e irritazioni in corrispondenza delle spalline del reggiseno,
postura scorretta, problemi nel dormire, disagio psicologico, difficoltà nel praticare attività sportive e addirittura problematiche nel trovare vestiti che mi stiano.
Purtroppo non posso permettermi un'operazione ma mi chiedevo se la risoluzione di questo tipo di problematica fosse mutuabile, se sì, a chi devo rivolgermi?
Ogni chirurgo plastico è disposto ad operare un paziente attraverso mutua?
Chiedo scusa per l'ignoranza ma sono molto preoccupata e vorrei trovare una soluzione.
Grazie in anticipo per la disponibilità.
[#1]
Dr. Dario Graziano Chirurgo plastico, Medico estetico 2,7k 92 7
gentile utente, può rivolgersi ad un centro di chirurgia plastica pubblico o convenzionato. I criteri sono regionali ma generalmente una asimmetria superiore al 50% è considerata chirurgia malformativa e quindi coperta dal SSR.

Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa