Utente 204XXX
buongiorno, ho 45 anni e da un po' di tempo mi capita di avere il polpaccio gonfio e durissimo se rimango seduta alla scrivania anche solo per un'ora.
Non ho capillari in evidenza e neppure vene varicose. Il gonfiore non ha la fovea ma e' un gonfiore durissimo, il polpaccio aumenta anche di tre cm di circonferenza. Anche camminando non noto miglioramenti. Da cosa puo' dipendere il problema, che esami posso fare, da quale tipologia di specialista posso andare in visita?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
la possibilità che di tratti di una affezione venosa (ostacolato ritorno venoso) o linfatica è consistente.
Potrebbe essere opportuno sottoporsi in prima istanza ad una visita chirurgica vascolare con ecocolordoppler.
Un controllo ginecologico con ecografia pelvica potrebbe essere poi preso in considerazione.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente 204XXX

Grazie dottore, mi sono dimenticata di specificare che il problema risiede solo nel polpaccio destro. Che attinenza potrebbe avere il controllo ginecologico con ecografia pelvica?

[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
È una eventualità da verificare qualora l'ecocolordoppler dovesse escludere alterazioni periferiche.
Lucio Piscitelli
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#4] dopo  
Utente 204XXX

Dottore, io ho problemi di micropolicistosi ovarica con periodi di amenorrea..... l'ecodoppler fatto otto mesi fa non ha segnalato nulla di anomalo. Il referto indicava vene pervie e continenti...