Utente
Gentilissimi Dottori, ho 36 anni e pratico una vita molto sedentaria, quando non sto seduto, passo molte ore disteso sul letto.
Pratico pochissima attività motoria e vorrei cercare di evitare patologie o rischi dovuti a questo stile di vita (cuore, apparato vascolare, ecc...).
Per quanto riguarda l'alimentazione cerco di mangiare più sano possibile, tenedo sotto la soglia massima colesterolo e trigliceridi, e riducendo al massimo grassi e zuccheri semplici.

Secondo voi praticando certi accorgimenti tipo sforzarmi di restare in piedi e facendo movimenti come passeggiate in giardino, o spostamenti domestici, per almeno 1 ora al giorno, alzandomi e passeggiando in casa dopo ogni ora passato seduto, sarà sufficiente per limitare i rischi da sedentarietà?
Le ore invece passate disteso sul letto sono meno rischiose che restare seduti?

Secondo voi una terapia a base di antiaggreganti come l'acido salicilico sarebbe opportuna da integrare alla dieta, al fine di scongiurare eventi quali trombosi, ecc...?

Vi ringrazio dell'attenzione, attendo fiduzioso una vostra risposta.

[#1]  
Dr. Antonio Tori

24% attività
16% attualità
12% socialità
BUSTO ARSIZIO (VA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Buongiorno,
alla sua età non rischia nulla!!!
Ovviamente l'attività fisica è una cosa positiva per tutti. Ma a 36 anni se non è diabetico, ipertese, dislipidemico, fumatore e con familiarità per Ictus e infarti..... non ha problemi.
Assolutamente NO a farmaci.
Mi sembra che lei sia fondamentalmete un po pigro!!
Si muova, faccia sport, compri una ciclette o un tapirulan se non può uscire di casa!
saluti !!
Dr. Antonio tori