Utente
Salve, sono una ragazza di 18 anni che prende da luglio la pillola anticoncezionale GESTIDIOL 30.

Non ho fatto nessun esame della coagulazione poichè la dottoressa non lo ha ritenuto necessario, dato che non ho eventi vascolari in famiglia (tranne mio nonno che ha avuto 3 infarti ma la dottoressa non lo ha ritenuto rilevante dato che sono avvenuti in età abbastanza anziana). E mia madre ha avuto cancro al seno a 35 anni ma non credo che centri.
Mi ha solo misurato la pressione prima di prescrivermela.


stasera mi è accaduta una cosa strana: mi ero accovacciata per imbustare dei vestiti ed ero accovacciata in quella posizione da circa un minuto, e quando mi sono alzata ho sentito un forte dolore all’interno coscia, e toccandomi ho sentito un fascio duro in quella zona, e dal forte dolore non riuscivo a camminare.
Dopo qualche minuto è tutto passato.
Ora sono passati 40/50 minuti e ho leggermente fastidio in quella zona ma niente di che.

Il problema che mi fa dubitare che fosse un crampo è che non ho fatto apparentemente un movimento sbagliato/strano.
Tuttavia sono stata in quella posizione accovacciata per oltre un minuto quindi magari poteva essere un crampo.


Mi dovrei preoccupare?
E un’altra domanda: cosa ne pensate della dottoressa che non mi ha fatto fare un esame per la coagulazione? È giusto non farlo o dovrei farlo?

Grazie

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
i sintomi lamentati, soprattutto se in rapida remissione, potrebbero essere più facilmente attribuibili a strutture muscolari.
I test per lo screening emocoagulativo andrebbero eseguiti in ogni caso prima di istaurare trattamento estroprogestinico.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/