Utente
salve. qualche giorno fa a mio padre è stata asportata una massa dal colon destro dalle dimensioni assimilabili a quella di "una testa di bambino" assieme a linfonodi regionali già colpiti dal processo patologico. ora siamo in attesa del referto istologico ma già ci hanno annunciato la necessità di fare chemioterapia visto il coinvolgimento dei linfonodi regionali. dovendo passare ancore alcuni giorni per il referto vorremmo capire se gia dall'aspetto macroscopico della massa e dal fatto che ci sono i linfonodi interessati si può intuire l'evoluzione ma sopratutto la prognosi è peggiore visto il coinvolgimento dei linfonodi?grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Pur potendo fare previsioni in senso generico, credo che convenga attendere l' esito dell' esame istolgico definitivo che spesso smentisce in tutto o in parte le impressioni alla valutazione macroscopica. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
grazie la nostra ansia è scaturita proprio dal dover aspettare una decina di giorni per l'esito dell'istologia.
Grazie per la sua tempestiva risposta

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Immagino, tuttavia sono tempi tecnici indispensabili e ragionevoli le cui informazioni non possono essere sostituite o anticipate.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
grazie ancora ma posso insistere sul chiederle se in linee generali secondo la sua esperienza situazioni del genere come possano evolvere? mio padre da più di sei mesi presentave segni di dimagrimento, diarrea non costante ma quasi, dolori addominali. i markers sono normali. potremmo sperare in una risoluzione grazie all'intervento fatto coadiuvato dalla chemioterapia?leggendo su internet poichè sono già coinvolti i linfonoi sarebbe in uno stadio 3. il punto è: cosa mi sta a indicare questo stadio 3?una prognosi peggiore oppure una volta asportato il problema è risolto? il medico ha anche detto che pur essendo di grandi dimensioni gli altri organi non erano macroscopicamenter interessati. lo so che forse chiediamo l'impossibile però è l'ansia di questi giorni da aspettare che ci fanno un pò andare in tilt. grazie ancora per la sua disponibilità

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In linea di massima, minore è lo stadio, migliore è la prognosi.Per il resto, mi devo ripetere, ma è indispensabile attendere.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
grazie mille. capisco che non possiamo pretendere che lei abbia la sfera magica e intuire cosa possa essere la massa e di che grado sia. la ringraziamo ancora

[#7] dopo  
Utente
salve. come annunciato alcuni giorni fa oggi è arrivato il referto dell'istologico della massa asportata a mio padre la settimana scorsa e la diagnosi è adenocarcinoma ma senza interessamneto dei linfonodi. ci ha hanno confermato la necessità di fare la chemioterapia. con questa diagnosi è ora possibile avere delle delucidazioni riguardo ciò che ci può aspettare? mi spiego...potremmo capire come generalmete evolvono queste situazioni?il medico ci ha un pò sollevati per il fatto che non sono stati coinvolti i linfonodi ma comunque è un adenocarcinoma. grazie

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Sicuramente il mancato interessamento dei linfonodi è un elemento positivo che migliora la prognosi rispetto ai casi dove i linfonodi sono invece interessati. La prognosi dipende poi da quanto si è esteso il tumore primitivo nella parete intestinale o al di fuori di questa.
La prognosi dei tumori del colon senza interesssamento linfonodale è in genere buona. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it