Intervento chirurgico troppo ritardato - come fare ?

Salve,
sono stato messo in lista d'attesa dal mio ospedale per un intervento di rimozione di un semplicissimo prolasso mucoso.
I sintomi che ho tuttavia non mi permettono di fare una vita normale in quanto sono pieno di dolori ano-rettali dalla mattina alla sera senza sosta ed inoltre devo andare ad evacuare qualcosa tra muco e feci ogni ora senza sosta ed infine non riesco a mangiare perche qualsiasi cibo introduco nell'organismo mi fa evacuare con ancora piu' intensita' il muco e le feci orarie.
Nonostante questi miei insopportabili sintomi, il primario ha assolutamento detto NO all'urgenza per operarmi dicendomi che prima di me ci sono persone con tumori, con cancri, etc....
Io ho insistito ma lui mi ha detto che non se ne parla neanche di essere operato entro il 2007.
Mi ha anche detto infatti che saro' operato probabilmente a meta' anno del 2008.
Io non ce la faccio ad aspettare ed ho gia sentito qualche casa di cura privata ma vogliono 700 euro per l'intervento chirurgico e non sono casa di cura molto attrezzate......
Come faccio ad essere operato prima ? (abito a Padova e sono seguito dall'ospedale di Padova)
A chi o cosa mi devo rivolgere ? (ho gia sentito gli altri ospedali pubblici ed il tempo d'attesa e' piu' o meno lo stesso ed inoltre gli altri ospedali non sono di certo all'altezza di quello di Padova)
Arrivederci.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 663 233
Se desidera essere operato a Padova credo che attendere sia l'unica soluzione.
In caso contrario, in Veneto credo che in altri Ospedali non sia un problema essere operati con una attesa meno lunga. Auguri!

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it

[#2]
Attivo dal 2006 al 2012
Ex utente
insomma niente ? Come immaginavo....
Bisogna arrangiarsi da soli ormai.....
Vabbe' amen.
[#3]
Dr. Giovanni Piazza Chirurgo generale, Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo apparato digerente 464 13
Gentile Utente,
capisco il suo sconforto, ma purtroppo in molti ospedali persiste il problema delle liste d'attesa.
Ha chiesto al primario in oggetto,se svolge attività in intra-moenia?
Forse risolverebbe il problema!
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#4]
Attivo dal 2006 al 2012
Ex utente
grazie dott, Piazza, provero' a chiedere ma qua a Padova i chirurghi si sentono chissachi' e scansano tanta gente.