Utente
Gentili
sono una donna di 38 anni, ho subito una colectomia totale ( e non solo anche isterectomia) a giugno di quest'anno a causa di un sospetto tumore rivelatosi poi leiomiomatosi diffusa. Mi hanno confezionato una ileostomia temporanea perchè si pensva che dovessi fare le chemio, per fortuna evitate visto l'esame istologico negativo. Mi hanno poi ricanalizzato due settimane fa, senza pouch.
Sono fortemente demoralizzata, ho scariche continue, ed ormai ho dolore anche andando al bagno, cerco di allevaire il tutto usando ananet come detergente pasta fissan per alleviare i forti bruciori.
Non so più cosa pensare e sono demotivata, ho paura a mangiare a bere a fare qualsiasi cosa.
Ma la mia vita sarà sempre questa? andrò sempre per 20 volte al giorno?
mi han detto di portare pazienza ma sinceramente non ne ho più, sto seriamente pensando di farmi mettere la sacca in modo definitivo.
Grazie in anticipo cordiali saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Due settimane non sono assolutamente sufficienti per ripristinare il normale flusso intestinale: deve tenere presente gli interventi ai quali e' stata sottoposta hanno rivoluzionato prima in un senso e poi nell'altro (quindi per ben due volte) la sua funzionalita' gastroenterica. Se i Colleghi hanno detto che non ci sono altre complicanze lei si deve armare di molta pazienza in piu' rispetto a quanto fatto finora. La sua vita tornera' normale, ma certamente non in tempi brevissimi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com