Utente
Salve.
Sono una ragazza di 22 anni malata di leucemia.
A marzo sono stata sottoposta ad autotrapianto, ma dopo un mese ho cominciato a diventare stitica e questo mi ha portato una ragade anale con perdite di sangue.
Il mio ematologo mi ha prescritto una visita dal proctologo e quest'ultimo mi ha prescritto il "Levorag Emulgel" da applicare due volte al giorno per 40 giorni più un detergente intimo senza sapone e il "Movicol" per ammorbidire le feci.
La cura è andata più che benissimo, ma appena sospendevo il "Movicol", le feci cominciavano ad essere di nuovo dure e questo mi provocava la riapertura della ragade.
Così ho deciso di prenderla fino alla fine dei 40 giorni.
Mi è andata bene per tre giorni, ma ora quando vado in bagno, sto provando un piccolo bruciore.
Per prevenire la ragade, secondo lei, posso applicare una pomata "Fissan" per ammorbidire la zona?
Sto cercando di bere molto e di mangiare tanta frutta e verdura, ma credo che sia dovuto al fatto che ho assunto molti medicinali per parecchi mesi a causa della mia malattia, vero?
Grazie mille.
Distinti saluti

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
può certamente applicare la pomata,
è altresì possibile utilizzare una terapia vasoprotettiva, grazie ai bioflavonoidi,
inoltre può provare ad utilizzare della Manna, si vende in farmacia, per ammorbidire le sue feci.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille.
E' stato molto rapido.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it