Utente
Sono in Vacanza all'estero e nell'arco di 2/3 giorni da semplice prurito mi si è creato un ascesso perianale dx con ispessimento e dolore. Già un anno fa ebbi la stessa patologia non diagnosticata in tempo ma con gli antibiotici rientrata (quan'anche un piccolo ispessimento e' sempre rimasto).
Oggi sono all'estero in vacanza e mi sono venuti i sintomi sopra descritti.
Il mio medico di famiglia via telefono mi ha prescritto il Klacid 2 volte al di che ho trovato ( con istruzioni in Greco) ma una telefonata al gastroenterologo fatto fare una siringa di Rocefin in aggiunta al Klacid. Ho fatto la siringa di Rocefin da 1mg (dolorosa e costosa) e devo ripeterla x altri 6 giorni.
Mi chiedo se il Klacid sia cumulabile con il Rocefin?
Se posso prendere qualcosa x il dolore?
Vi sarei grato x una risposta veloce poiché qui non c'è un ospedale ma solo un primo soccorso non attrezzato e la farmacia non è molto fornita per cui mi sono dovuto rivolgere ad un centro privato.
Grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L'ascesso andrebbe drenato,se non succede spontaneamente. Puo' assumere antidolorifici.Il ruolo degli antibiotici e' limitato.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
la ringrazio per la veloce risposta.
Visto che mi trovo in Grecia ed ho con me solo Oki bustine a sufficienza x la data di rientro (3 giorni) posso assumerle come antidolorifico ( non ho con me il foglietto illustrativo).
In caso contrario in farmacia quale principio devo chiedere (paracetamolo ad esempio?)
Nell'episodio dello scorso anno ( del tutto simile a questo e curato male inizialmente) con le iniezioni di Rocefin il problema rientro'.
E' il caso che le continui a fare x eliminare l'infezione causa dell'ascesso?
Di certo al rientro affronterò in maniera drastica la cosa (ferragosto permettendo) facendo in primis una risonanza magnetica così da capire lo stato della cosa.
Grazie in anticipo.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo,puo'.Che sia necessaria una risonanza magnetica e'tutto da vedere.Prego..
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it