Utente 430XXX
Gentilissimi specialisti, mi imbarazza moltissimo fare questa domanda, racconto brevemente i fatti.
Mio marito mi ha confessato oggi che crede di avere un piccolo tappo di plastica trasparente nell'ano perché qualche mese fa si è masturbato inserendo un piccolo flacone con tappo, presumibilmente del diametro di circa 2cm e lungo altrettanto. Mi ha spiegato che come l'ha tolto il tappo ovviamente è rimasto dentro. Me l'ha detto solo oggi dopo mesi e capisco l'imbarazzo, e io dopo lo shock iniziale sono preoccupata tanto quanto lui. Può questo tappo essere stato espulso con le feci? Può essere salito più in alto? Come dobbiamo comportarci? Ricordo che dal fatto sono passati circa tre mesi.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima, il tappo a livello del retto-colon non può essere espulso spontaneamente. Essendo di materiale plastico sarà difficile evidenziarlo con una semplice radiografia, per cui può essere utile una Colonscopia virtuale ( Colonscopia TAC) per la conferma della presenza. Alla fine però solo la Colonscopia tradizionale pio consentire, nello stesso tempo, la diagnosi e la rimozione del corpo estraneo.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 430XXX

La ringrazio per la sua risposta, ma mi chiedo se lui in questi mesi è andato regolarmente in bagno e non ha mai avuto problemi di stipsi, questo tappino sta comunque li indisturbato? Intanto provvederemo a fare gli accertamenti che ci ha consigliato, e nel caso, come si dovrà poi agire?
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può rimanere lì senza alterale l'evacuazione, ma può avere creato qualche erosione-ulcerazione della mucosa. Se non vuole parlarne con il suo medico si rivolga ad uno studio radiologico o direttamente ad un endoscopista.

Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 430XXX

Grazie mille Dott. Cosentino, ci rivolgeremo senz'altro direttamente ad un endoscopista.
Cordiali saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi aggiorni, eventualmente.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 430XXX

Certamente, sarà fatto, ancora grazie

[#7] dopo  
Utente 430XXX

Gentilissimo dottore ho prenotato visita gastroenterologia privata, che avverrà tra qualche giorno, giacché per la colonscopia occorre ricetta del medico specialista. Mi può rassicurare sul fatto che si può aspettare qualche giorno visto e considerato che il tappo sta li da mesi? Vorremmo evitare il pronto soccorso per ovvi motivi di privacy ma sono preoccupata. Mio marito intanto continua a non avere disturbi nell'evacuazione ne dolori. E poi, lei crede che si possa rimuovere il corpo estraneo con la colonscopia, o essendo li da mesi potrebbe essere necessario un'intervento? So che può formulare solo ipotesi, ma mi sarebbe di conforto saperne di più. Sono disperata e in preda all'ansia. La ringrazio della sua cortesia e professionalità anticipatamente.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquilli. Nessuna urgenza ed il tappo si può rimuovere endoscopicamente. Assolutamente nessun intervento.

Ecco un mio articolo sull'argomento:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/769-corpi-estranei-nel-tratto-gastrointestinale-come-intervenire.html



Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 430XXX

La ringrazio infinitamente per le sue rassicurazioni. La aggiornerò senz'altro.