Utente 570XXX
Salve, mi rendo conto che senza una visita specialistica non si può dire molto.. ma al momento non è possibile per me economicamente.. dato che non lavoro.. ma di sicuro andrò appena avro la somma necessaria (aspetto un pagamento dalla regione per un corso retribuito)

HO BISOGNO DI UN PARERE, UN CONSIGLIO.. SONO MOLTO MOLTO PREOCCUPATA.. PENSO SEMPRE AL PEGGIO.. A UN TUMORE O QUALCOSA del genere.. sono una ragazza di 33 anni, altezza 1, 57 (+o-) e peso qualche mese fa 44/45..

soffro da tutta la vita di stitichezza (da quando mi ricordo che andavo sul vasino ed i miei mi mettevano un pezzetto di saponetta nel di dietro per facilitare l'uscita delle feci) verso i 14 anni o iniziato ad avere molto spesso dolori continui nella parte bassa sinistra e ai 20 anni dopo un controllo ad un urologo ed un'ecografia (dal interno) mi ha detto che avevo un pezzetto di intestino infiammato, che non si cura e che nel caso di dolori posso prendere buscopan, e bere tanto e magiare liquido (zuppe, minestroni)...

devo dire che nel periodo universitario (17-20 anni) prendevo lassativi naturali.. delle compressione di piante (credo senna) falla farmacia, dopo i 27 anni +/- gli episodi di dolore sembravano cessati.. ma la stitichezza persiste.. anche 3-4 gironi, certe volte se digiuno un giorno riuscivo poi ad andare di corpo, devo anche dire che fino ai 26 anni non ho mai bevuto acqua.. solo tè e tisane.. (abitudine in famiglia) poi ho imparato a bere acqua, dopo i 30 anni pero i dolori sono tornati. a tratti pero ed ultimamente sembrano spariti quelli a sinistra ma comparsi dei dolori vicino al ombelico sulla destra.. .

da una settimana e quest'anno spesso vado di corpo con sangue, perché dopo giorni che non riuscivo ad andare di corpo sentivo lo stimolo ma non riuscivo.. allora per facilitare l'uscita premevo con le dita ai lati del ano.. dopo le feci usciva sangue.. avvolte rosso vivo.. avvolte scuro con coaguli.. quest'estate è capitato spesso.. ed ultima.. settimana scorsa non sono andata di corpo per 4 giorni..

allora lunedi ho preso una tisana forte di senna e malva.. ovvio poi sono andata a diarrea.. ma poi questi giorni (oggi giovedi) continuo ad andare con feci morbidi.. a mi preoccupa che da lunedi.. molte volte in giornata sento lo stimolo di andare di corpo ma vado solo sangue che gocciola parecchio.. sembra un rosso vivo.. ma certe volte anche piu scuro.. (cmq ho notato presenza di un po di emmoroidi) oggi non ho digerito molto bene sento un po di nausea e reflusso..

il tanto sangue mi preoccupa.. puo essere grave? devo andare al pronto soccorso? ho posso aspettare fino a gennaio (dovrebbero arrivare i soldi). . che esami dovrei fare? sto prendendo probiotici 40 bilion CFU 15 cepi.. sto finendo..

ho provato anche il magnesio per poter andare in bagno.. magari appena si stabilizzano le feci ricomincio con il magnesio.. un consiglio per favore.. un parere puo essere grave? devo aspettare un po per la visita ma andro appena possibile..

GRAZIE, in attesa di una risposta..

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di grave e, presumo, si tratti di una sanguinamento di natura emorroidaria ma sarebbe utile una visita proctologica

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it