Utente 438XXX
Buongiorno. Sono una ragazza di vent'anni, studentessa universitaria ma da mesi bloccata in casa. L'anno scorso, verso maggio, ho avuto per la prima volta gli ossiuri. Non l'ho affrontata malissimo a livello psicologico, inoltre con il vermox li ho "debellati". Tuttavia verso la fine dell'anno ho iniziato ad accusare problemi all'intestino e dopo vari esami il referto è stato "Sindrome del colon irritabile". Sono seguita da una nutrizionista, sto perdendo peso e andava tutto bene. Stamane ho notato nelle feci lo stesso problema dell'anno scorso. Come dovrò comportarmi con il Vermox? Dovrò riprenderlo dopo aver finito la nuova confezione? Inoltre, sempre da fine dell'anno scorso ho riavuto gli attacchi di panico (ne soffro da quando ero molto piccola) ma stavolta sono diversi. Non riesco a uscire di casa la sera, non riesco più ad avere una vita normale come frequentare i corsi universitari, uscire con amici, fare qualsiasi cosa. Non li ho mai avuti di questa intensità e spesso ho avuto episodi di depersonalizzazione. Cosa posso fare? Sono collegati colite, ossiuri e attacchi di panico?
Non so più cosa fare, sono disperata e non ho più una vita sociale.
Grazie per la risposta.

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara utente, la colite si, gli ossiuri no.
credo che però il problema sia psicologico quindi la terapia deve essere indirizzata verso quel problema.
saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Buongiorno! La ringrazio per avermi risposto tempestivamente. Avrei un'altra domanda, da quando si è scoperto questo mio colon irritabile, le mie feci hanno iniziato ad essere senza una forma specifica, di colori strani, ecc.. Attualmente il problema si è alleviato tuttavia vi sono dei pezzi scuri e altri chiari, quasi bianchi sulla superficie delle feci. Cosa può essere?

[#3]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
la presenza di alimenti indigeriti può spiegare i diversi colori e i puntini bianchi ma non sono in genere spia di problemi seri.

saluti
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica